ITALIA: TERREMOTI , ESPLOSIONI MILITARI E SCIE CHIMICHE

News Rosa di Eliotropo

di Gianni Lannes

Sia chiaro: la Natura non c’entra. Lo Stivale trema, da nord a sud, isole incluse. Perché? S’approssima l’ora X? Certo, la Penisola – attraversata da numerose faglie attive – è a rischio sismico. Ma che strano, il fenomeno si è accentuato e presenta vistose anomalie. Basta dare un occhiata all’ipocentro costantemente scarso. 

foto Ruben Garbellini (tutti i diritti riservati)

Il sisma di San Giuliano di Puglia – una strage di 27 bambini ed una maestra – il 31 ottobre 2002 aveva un ipocentro a 10 chilometri. Proprio come a L’Aquila il 6 aprile 2009 (309 morti). Una singolare coincidenza?
Trivellano l’area vulcanica dei Campi Flegrei, perforano il vulcano attivoMarsili nel Mar Tirreno, la Marina Militare fa brillare ordigni in mare per una settimana, ad Ancona, addirittura su una faglia attiva. La NATO gioca segretamente alla guerra, intensificando l’aerosolterapia nel Mezzogiorno, significativamente in Puglia. Si avvertono e registrano numerosi terremoti con ipocentro estremamente superficiale in tutto il territorio nazionale, nelTavoliere e alle Isole Tremiti.

Orta Nova – 20 giugno 2013: scie chimiche – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

Ecco il resoconto odierno del Bollettino sismico dell’Ingv «Un terremoto dimagnitudo(Ml) 2.7 è avvenuto alle ore 09:28:24 italiane del giorno 20/Giu/2013 (07:28:24 20/Giu/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Tavoliere delle Puglie. Magnitudo(Ml) 2.7 Coordinate 41.368°N, 15.753°E. Profondità 1.4 km. Comuni entro i 10 Km: CARAPELLE (FG), ORTA NOVA (FG), STORNARA (FG) Comuni tra 10 e 20 km: CERIGNOLA (FG), STORNARELLA (FG), ORDONA (FG). Altre scosse ieri e il 17 giugno alle Isole Tremiti. Ma cosa sta accadendo? C’è per caso qualche sollecitazione artificiale?

  Orta Nova – 20 giugno 2013: scie chimiche – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

In quest’ultima settimana i cieli a nord della Puglia – in particolare ad Orta Nova nel cuore della Capitanata – sono tempestati da scie chimiche rilasciate da velivoli militari.

Il dato fornito ora dall’INGV segnala anche le Marche: «Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 07:32:48 italiane del giorno 20/Giu/2013 (05:32:48 20/Giu/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Metauro.Coordinate 43.637°N, 12.898°E. Profondità 34.7 km. Comuni entro i 10 Km: BARCHI (PU), FRATTE ROSA (PU), MONDAVIO (PU), ORCIANO DI PESARO (PU), PERGOLA (PU), SAN LORENZO IN CAMPO (PU), SANT’IPPOLITO (PU), CASTELLEONE DI SUASA (AN). Comuni tra 10 e 20 km: CARTOCETO (PU), FOSSOMBRONE (PU) ISOLA DEL PIANO (PU) MOMBAROCCIO (PU), MONTEFELCINO (PU), MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU), MONTE PORZIO (PU), PIAGGE (PU), SALTARA (PU), SAN GIORGIO DI PESARO (PU), SERRA SANT’ABBONDIO (PU), SERRUNGARINA (PU), ARCEVIA (AN), BARBARA (AN), CORINALDO (AN), MONTECAROTTO (AN), OSTRA VETERE (AN), SERRA DE’ CONTI (AN)».

  Orta Nova – 19 giugno 2013: scie chimiche – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

Gli esperti istituzionali in sede parlamentare hanno previsto un terremoto devastante nel Sud Italia. Il tema scottante non è gossip, e quindi i mass media dediti a veicolare esclusivamente spazzatura, lo scansano come la peste. Ma quando si vedranno i morti, allora, soltanto in quel momento, andrà in onda la solita tv lacrimevole per qualche settimana, utile alla prossima campagna elettorale berlusconiana. Guai ad informare l’opinione pubblica. Vero ordine dei giornalisti silenti?
Anche il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli ha manifestato pubblicamente (aprile 2013) lo stesso avvertimento di pericolo imminente. Semplice allarmismo? Inoltre, la Protezione Civile ha stilato un rapporto calcolando già il numero delle vittime (morti e feriti) ed entità dei danni nel Meridione. Come avranno fatto a compiere questo lavoro di predizione se i terremoti sono – a parere della scienza – notoriamente imprevedibili? Forse le autorità hanno assunto dei veggenti in divisa? O vogliono soltanto terrorizzare la popolazione già martoriata dall’inquinamento e da una qualità della vita sempre più scadente? In fondo la paura è una valida arma per il controllo delle masse. Perché allora la Protezione Civile (attraverso laConsip) ha recentemente bandito una gara per l’acquisto di 12 mila prefabbricati? Saranno destinati ai prossimi sopravvissuti?
A dirla tutta: la Nasa nell’aprile 2009, qualche giorno dopo la strage aquilana provocata dalle sperimentazioni segrete delle Forze Armate di Washington che hanno invaso la nostra nazione, dichiarò pubblicamente di essere in grado di prevedere terremoti, a partire dal quinto grado della scala Richter.
Sarà, ma la migliore difesa è la prevenzione, assolutamente inattuata in Italia, tantomeno nel Meridione, dove sono state costruite case ed edifici pubblicidi carta velina, che andranno giù in un soffio, se piomberà il peggio preventivato dalle istituzioni. Manco a farlo apposta: ad Orta Nova la scuola media Sandro Pertini a rischio crollo, e già parzialmente venuta giù nel gennaio 2009 (su cui un ducetto ha speculato con i suoi camerati di abbuffate: per quel che può servire saranno tutti presto denunciati all’Autorità giudiziaria)
Ci attende l’ennesimo genocidio, già preventivato dallo Stato italiano, fedele servitore degli interessi anglo-americani da 70 anni?

   Orta Nova – 19 giugno 2013: scie chimiche – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

Perché dopo 4 anni – nonostante le promesse di Berlusconi – L’Aquila non è stata ancora ricostruita ed il territorio aquilano è fortemente militarizzato con esercitazioni anche sul Gran Sasso (dentro un’area protetta del parco nazionale)?
Perché il fenomeno delle scie chimiche rilasciate dagli aerei militari senza contrassegni di identificazione, meglio noto come aerosolterapia bellica, è aumentato notevolmente? Rientra nel progetto di dominio degli Stati Uniti d’America per conquistare il clima e mettere in ginocchio senza a darlo a vedere, anche nazioni alleate?
Perché nel 2009 in Abruzzo erano in atto sperimentazioni belliche segrete dell’Alleanza atlantica?
Il popolo italiano (compresi i bambini ) deve rassegnarsi a respirare ed ingurgitare bario ed alluminio tossico senza reagire?
Ci facciamo ammazzare gradualmente senza neanche fiatare? O in alternativa, facciamo la fine dei topi? E il coraggio dell’azione? Un’idea libera può cambiare il mondo.

   Orta Nova – 19 giugno 2013: scie chimiche – foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

Allora, è un moto naturale della Terra violentata comunque dall’uomo, oppure c’è qualcosa di più indicibile?  

Fonti coperte del ministero della Difesa confermano un’attività segreta di geoingegneria ambientale in atto. Nell’acqua e nell’aria è stato riscontrata la presenza di bario.  In provincia di Foggia, infine, si registra l’aumento intenso di onde Elf a bassissima frequenza. C’entra Haarp?
I terremoti artificiali si distinguono perché sono prevalentemente superficiali (da 0 a 70 chilometri di profondità nel sottosuolo), nonostante i sismogrammi ufficiali siano manomessi. Ebbene da 12 anni, vale a dire da quando è decollata la guerra ambientale non dichiara degli Stati Uniti d’America  per il controllo del tempo metereologico, nell’ex giardino d’Europa, il 95 per cento degli eventi sismici evidenzia un ipocentro che non supera mai addirittura i 30 chilometri. Una firma inconfondibile. Gli alleati attraverso le onde Elf sollecitano le faglie sismiche attive. Questo genere di esperimenti si fanno in Paesi – privi di sovranità politica ed economica – con particolari condizioni di criticità sismica, utili a mascherare la reale genesi dei terremoti.

Post scriptum:

Io non ci sto a far finta di niente! Vogliamo affrontare il grave problema che riguarda tutti, invece di negare la realtà sotto i nostri occhi? Lo Stato ed il Governo italiano stanno dimostrando come sempre una sudditanza all’alleato U.S.A. ed un livello di criminalità intollerabile.

Non sono una Cassandra, ma continuerò a denunciare questa situazione finché avrò un alito di vita.

Difendiamo i bambini e assicuriamo loro un futuro sano, da persone libere!

SU LA TESTA!



riferimenti:

http://cnt.rm.ingv.it/data_id/7228617720/event.html

http://cnt.rm.ingv.it/

http://www.guardiacostiera.it/capitanerieonline/ordinanze.cfm?id=1

http://www.guardiacostiera.it/capitanerieonline/ordinanze.cfm?PageNum_Recordset2=2&id=1

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=terremoto
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/06/italia-del-sud-genocidio-da-terremoto.html

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=marsili

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=protezione+civile

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=gabrielli

http://www.geoscienze.unipd.it/sites/default/files/Vannoli.pdf

http://zonesismiche.mi.ingv.it/documenti/App2.pdf

http://progettosv.rm.ingv.it/Progetti/Sismologici/S2/ProgettoS2_definitivo.pdf

http://www.geostru.com/geoapp/mappa-sismogenetica.aspx

http://www.dst.unisi.it/microzonazionesismica/usb/materialedidattico/pieruccini/neotettonica_paleosismologia/2_01_galadini.pdf

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/06/italia-terremoti-esplosioni-militari-e.html

Annunci
di dolbyjack

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...