Scienziati dell’Università di Città del Capo: “Entità multi-dimensionali potrebbero controllare la coscienza umana”

Scienziati dell’Università di Città del Capo: “Entità multi-dimensionali potrebbero controllare la coscienza umana”

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

La Rivista «SA Scientific Journal» ha pubblicato un interessante rapporto sulla sensazionale scoperta di un team di scienziati che lavorano presso l’Università di Città del Capo e che riguarda la gestione e le interazioni sulla coscienza Umana da parte di entità astrali non umane, forse più precisamente multi-dimensionali.

Questi dati sono stati confermati da studi effettuati sull’Aura del corpo Umano. Gli studi sono stati classificati e ci sono stati tentativi di sequestro di queste informazioni e materiale già pubblicato. 

Il Metodo Kirlians, consente di scattare foto dell’Aura – un campo che circonda un qualsiasi oggetto biologico e tutto questo è già ben noto alla scienza ufficiale. Immagini dei campi prodotti da un metodo migliorato di Kirlian è possibile osservare le dinamiche di questi campi, dove possono essere trovate molte altre fonti e informazioni.

Inoltre, ci sono un gran numero di documenti che confermano il rapporto dinamico di campo con lo stato psico-fisiologico di una persona. I ricercatori scientifici dell’Università di Città del Capo, in Sud Africa, hanno effettuato dopo molti anni di studio del paranormale, delle ricerche sulla fissazione e interazione dell’Aura, studio guidato dal team del dottor Ngungu Tobago, fatta a comprendere il valore di questi campi per l’uomo. I metodi di ricerca sviluppati dal team di scienziati che ha inventato un dispositivo, che è stato registrato tramite il brevetto US Patent, № US 5.253.984 B1, consentono la registrazione di un’Aura (o campo di energia) dinamica di oggetti biologici.

I risultati sperimentali hanno portato alla scoperta che potrà aprire gli occhi alla comunità mondiale.  Gli studi non sono ancora terminati, tuttavia, la maggior parte di essi sono classificati come il risultato di studi e suggeriscono una relativa valutazione del comportamento delle persone.

Tuttavia, alcuni dei risultati della ricerca era impossibile da nascondere. Nelle fasi iniziali della ricerca per testare i metodi e l’atto,  è stato formato un gruppo di numerose persone, da cui i risultati degli esperimenti era impossibile da nascondere. Il risultato di queste ricerche, hanno dimostrato un rapporto diretto tra la persona e le entità astrali. I ricercatori del paranormale hanno cercato, per fissare quindi documentare queste entità (fantasmi, poltergeist e gli altri i cosiddetti esseri astrali) su pellicola. 

Nonostante il fatto che alcuni di questi tentativi hanno avuto molto successo, la scienza ufficiale mette ancora la realtà di tali immagini in dubbio. Un team di scienziati dell’Università di Città del Capo ha confermato che è possibile attraverso un apparecchio elettronico, di avere una vera e propria opportunità di ottenere tali immagini, come confermato anche dal brevetto statunitense.  Come risultato del metodo migliorato Kirlian, si può ottenere un chiaro fissaggio di oggetti astrali, ma anche esplorare le loro caratteristiche dinamiche, quali la dinamica dello spettro di emissione di frequenza e studiare anche la costituzione del loro campo operativo.

Come risultato, gli studi del team dis cienziati, ha dimostrato e confermato l’interazione diretta degli esseri astrali e l’aura umana, rivelando alcuni dei comportamenti di entità astrali durante questa interazione. Sono state ottenute fotografie che permettono di vedere in che modo la “penetrazione” di questi esseri astrali-multi dimensionali avvenga attraverso l’aura di una persona.

Per garantire la purezza di questo esperimento, e non destare sospetti, le immagini sono state condotte in laboratorio, che si è stato trasformato in un vero e proprio studio fotografico, così come lo studio di design ben noto. Gli scienziati  hanno cosi trovato che i campi hanno un’intensità variabile astrale.

Inizialmente, questo è stato attribuito a fluttuazioni statistiche. Tuttavia, studi più approfonditi hanno dimostrato che queste fluttuazioni sono legate alle componenti armoniche del segnale modulato, e la loro analisi ha mostrato che essi interagiscono con l’attività bio-elettromagnetica del cervello umano e lo influenzano.

Gli scienziati sono stati in grado di risolvere i problemi che riguardavano come avveniva la “penetrazione” di entità astrali nell’aura umana. Nelle prime fasi di “penetrazione”  vi è una sincronizzazione dei ritmi interni con i ritmi del piano astrale delle “vittime”, ovvero,  le entità possiedono un modus operandi per avere accesso nell’aura della “vittima”, cambiandone i ritmi interni, ovvero le frequenze dell’aura. Dopo l’interazione del piano astrale, l’entità penetra la “vittima” influenzandolo completamente.

Come risultato della ricerca condotta in collaborazione con psicologi e psicoanalisti, mostra una chiara relazione tra queste fluttuazioni e la reazione psico-fisiologica di persone che hanno partecipato agli esperimenti. Nonostante il fatto che la maggior parte dei risultati dello studio è stata classificata, l’informazione che è stata ottenuta nelle prime fasi di ricerca, conduce a certe conclusioni. Entità astrali o multi dimensionali,  possono essere classificate in due tipi:  “Entità Nere” e ” Entità Pure”. La differenza tra queste due entità, sta nell’intensità della luminescenza,  la composizione spettrale di emissione e le caratteristiche dinamiche.

In realtà, queste persone agiscono in modo diverso. La natura delle”Black Entity”  hanno la peculiarità di cercare di penetrare l’aura umana.  Mentre le Entità “Pure” in genere, non mostrano tale attività invasiva, ma comunque cercano una conseguente relazione tra lo stato psico-fisiologico della persona e l’attività delle entità “nere”, cercando di combatterle.  Va detto anche, che le interazioni tra le entità pure e gli Umani, sono differenti, ovvero, le  entità “pure” nel grado di esposizione umana. Il più delle volte, l’impatto di una entità “nera” è un’aggressione ingiustificata che non è adeguata alla situazione.

Gli esperimenti hanno dimostrato che vi è una costante influenza di tali entità è un gran numero di persone.

Un certo numero di test psicologici e medici, dimostrano che le reazioni delle persone coinvolte negli esperimenti, su alcune situazioni create appositamente,  ci permette di studiare la stabilità dello stato psico-fisiologico. È stato dimostrato che esiste un rapporto tra lo stato psico-fisiologico di una persona e la “purezza” della sua aura, la sua predisposizione alla “infiltrazione”.

Al fine di confermare i risultati, condotti da studi statistici di grandi gruppi di persone, composto da rappresentanti delle varie categorie, che variano dai prigionieri detenuti nelle carceri, a imprenditori e politici riuniti per discutere di varie questioni.  Per garantire la purezza di questo esperimento, i soggetti erano al buio, e gli investigatori erano in posa come i giornalisti, per prendere le interviste. Gli studi sono stati condotti anche al Vertice di Johannesburg del 2002.

La conclusione è stata sorprendente: “Praticamente tutti gli uomini d’affari e politici che sono al vertice di Johannesburg, erano stati” infettati dalle “entità astrali”.

Questi risultati hanno scioccato gli scienziati!  Hanno trovato che il maggior numero di entità “nere” in parte o completamente, hanno penetrato l’aura energetica di politici e uomini d’affari, il cui numero è molte volte più grande del numero di detenuti che sono stati infettati da  “entità positive”.  La maggior parte delle “Infezioni Astrali” erano avvenute in molti uomini politici di tutto il mondoe di più alto rango. Pertanto, a seguito di studi statistici si è confermato che i risultati degli scienziati, dimostra che un gran numero di persone sono continuamente esposte a interazioni e infiltrazioni da parte entità “nere”, che entrano nell’ospite, controllandone la mente e il comportamento. Molto spesso, queste “ISCRIZIONI” o infiltrazioni osservate nei politici e uomini d’affari, avvengono soprattutto sul fatto che il  “simile attrae il proprio simile” e pensieri e sentimenti puri, l’amore per il prossimo – possono essere la migliore protezione contro la penetrazione delle “nere” entità astrali.

Redazione Segnidalcielo

Copyright © 2014 – Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2014/04/28/scienziati-delluniversita-di-citta-del-capo-entita-multi-dimensionali-potrebbero-controllare-la-coscienza-umana/

di dolbyjack

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...