Meteorite si stacca dall’asteroide e si schianta in Nicaragua: il precedente di Chelyabinsk

managua meteorite1Era il 15 febbraio 2013 quando un meteoroide di circa 15 metri di diametro entrava nell’atmosfera frantumandosi parzialmente alcune decine di km al di sopra della città di Chelyabinsk, in Russia. L’impatto con l’atmosfera produsse una forte esplosione (l’entità venne stimata in 27 volte quella della bomba nucleare che distrusse Nagasaki) la cui onda d’urto si sentì in un’area vastissima. I vetri delle finestre di moltissimi edifici andarono in frantumi. Alcuni frammenti anche di dimensioni importanti raggiunsero il suolo. Centinaia furono i feriti, per fortuna lievi, per l’esplosione di vetri. Una conseguenza fu anche il crollo del tetto di un grosso capannone.
Il meteoroide di Chelyabinsk, denominato dall’Accademia Russa delle Scienze KEF-2013, aveva un diametro di circa 15 metri al momento della sua entrata in atmosfera, e un peso di 10.000 tonnellate. Dopo l’impatto con l’atmosfera si è frantumato e a terra sono giunti solo frammenti più piccoli, esattamente come si ipotizza sia accaduto poche ore fa in Nicaragua, a Managua, dove un meteorite, molto probabilmente staccatosi dall’asteroide che ieri ha sfiorato la Terra, ha provocato una violenta esplosione, e si è schiantato al suolo vicino l’aeroporto determinando un cratere di 24 metri di diametro.

http://www.meteoweb.eu/2014/09/meteorite-si-stacca-dallasteroide-si-schianta-in-nicaragua-precedente-chelyabinsk/321159/

di dolbyjack

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...