Gli attori del Nuovo Ordine Mondiale, e le entità Aliene

Gli attori del Nuovo Ordine Mondiale, e le entità Aliene

http://laviadelrisveglio2015.blogspot.it/

C’è qualche speranza di correggere la civiltà terrestre?

Perché mai il ciclo di decadenza dovrebbe cambiare? Se vi capita di fare una passeggiata in campagna, provate a osservare il paesaggio. Di giorno in giorno, constatiamo che coloro che si definiscono umani tagliano gli alberi circostanti, nei loro giardini – e spesso si tratta dei migliori esemplari del regno vegetale – come se ubbidissero a un segnale collettivo di distruzione. Non fanno altro che ubbidire a un impulso

Vi diranno con disinvoltura diabolica che l’albero che si trovava in quel luogo da decenni, improvvisamente fa troppo ombra alla casa, i suoi rami rischiano di cadere sul tetto, le sue foglie secche intasano la grondaia o cadono nella piscina ecc. Sul ciglio delle strade, si tagliano gli alberi per la sicurezza, nei boschi per il profitto.

Rientrando a casa una signora constata sbigottita che suo marito ha abbattuto il grande salice davanti a casa, come se il marito, che non riusciva a trovare nessuna giustificazione al suo operato, fosse stato assalito da un’improvvisa voglia di uccidere. Queste sarebbero le persone che amano il giardino e che si schierano a favore della tutela ambientale. Il devastatore della natura è all’opera ovunque, accanendosi con la motosega che, una volta avviata, divora tutto al suo passaggio. Ogni minuto vengono rasati svariati ettari: vi lascio calcolare quanti saranno sull’arco di un anno.

Ma di quale miglioramento del mondo stiamo parlando? Credete che i burocrati preposti alla salvaguardia delle foreste provino la compassione che provate voi per la natura? Volete convincerli dell’utilità di proteggere il popolo degli gnomi, le ondine e i silfi? Pensate di strappare loro una lacrima per la scomparsa delle farfalle? Vi azzardereste a spiegare loro che una farfalla è un essere spirituale che danza nell’estasi dei suoi colori, illuminando così la dimensione sottile della Terra? Sareste disposti a farvi ridicolizzare a una riunione ecologista con i vostri discorsi sulla magia della natura e la funzione spirituale delle farfalle?

Quando l’India non disporrà più di fascine per cremare i suoi morti in maniera rituale, saranno le foreste vergini dell’Asia o d’America del Sud che andranno in sacrificio dall’odore gradevole alle narici di Shiva.

Il cemento sta avanzando ovunque. Prima di costruire una casa, ne viene rasata la vegetazione tutt’intorno. È una tendenza generale, ispirata all’uomo da un certo tipo di demoni del materialismo che Rudolf Steiner ha chiamato «arimaniani» in riferimento ad Arimane, il demone della desertificazione nella mitologia persiana. Questi demoni della materia giubilano quando cadono gli alberi, poiché l’albero costituisce un ancoraggio spirituale per l’essere umano. Gli alberi sono stati a lungo un baluardo per l’umanità, poiché sono un’emanazione dell’anima collettiva. Tutta la natura è un’esteriorizzazione della vita interiore. Assistiamo dunque a un movimento di ripiegamento delle specie in via d’estinzione. Perdendo il suo ambiente vegetale, l’uomo perde anche la sua coscienza. Sappiamo, per esempio, che gli gnomi che lavorano nelle radici, ci procurano uno spirito di vigilanza e stimolano il nostro risveglio interiore. Ebbene sì, il guru del risveglio non è nell’Himalaya, si trova nel vostro giardino!


Se esiste una strategia demoniaca per indebolire l’essere umano e robotizzarlo, e se il risultato finale è la distruzione del pianeta, quale sarebbe lo scopo di questo piano? Che cosa resterà loro quando la terra sarà diventata un deserto?

Non bisogna fare confusione sull’avversario. Le autorità terrestri sono solo i rappresentanti delle gerarchie occulte che vivono su altre dimensioni, come le entità spirituali di Marte che, sempre secondo Steiner, dal XIX secolo sarebbero sbarcate in massa negli strati sottili del nostro pianeta, fino a giungere nel nostro subconscio.

Osservate lo stato fisico del loro pianeta, Marte. Le entità di questa zona non vivono in un ambiente biologico come il nostro. Possono desiderare di possedere corpi organici, così come noi utilizziamo un’automobile, ma il loro mondo è diverso. Per meglio infiltrarsi nei nostri corpi, questi spiriti distruggono dapprima l’ambiente naturale che ci protegge. Peraltro per instaurare la civiltà materialista che da ormai due secoli domina sulla Terra hanno ipertrofizzato la mente analitica. Sono creature mentali estremamente intelligenti di cui gli scienziati materialisti, i tecnici e i matematici sono i medium inconsapevoli. La scienza e la tecnologia servono il loro piano di conquista. La natura organica non ha alcuna utilità per loro e, al contrario, deve essere annientata, così come il virus che distrugge la barriera immunitaria per insediarsi nell’organismo.

Questi «marziani» sono gli spiriti serpenti all’origine del mito della caduta dell’uomo fuori dall’Eden. È a partire dalla sfera spirituale di Marte che è iniziato l’attacco. L’uomo terrestre adamico è transitato per la dimensione di Marte (sul piano spirituale), prima di essere deportato sulla Terra. Il nome ADM (Adamo, in ebraico DAM significa «sangue») è lo stesso che M-ADM (nome esoterico di Marte, il pianeta rosso). Il sangue rosso è polarizzato dal ferro di Marte. Noi siamo i cugini di questi invasori spirituali. Il nostro sangue è un elisir che serve a procurare loro un’energia vitale direttamente assimilabile. Pertanto, mossi dal loro indomabile istinto guerriero, hanno invaso la nostra sfera fisica, dapprima introducendosi nel subconscio umano, poi mettendo a punto la civiltà materialistico-scientifica che conosciamo. Infine prenderanno possesso dei corpi espellendone l’individualità umana, che tuttavia non possono annientare: la possono tutt’al più addomesticare e robotizzare.

Non vi è una resistenza istintiva da parte delle caste dirigenti che prosperavano nell’antico sistema avvalendosi della religione anziché del materialismo?

Gli spiriti di Marte le hanno ridotte all’impotenza. Hanno attaccato le élite aristocratiche che mantenevano il popolo in un radicamento tradizionale. La prima mossa fu di assumere il controllo sulle religioni, poi sui vari troni, e infine sulle masse. È un potente genio di Marte, incarnato nel medium Ignazio di Loyola – fondatore dell’Ordine dei Gesuiti – che ha lanciato questa operazione titanica.

Avendo preso possesso della Chiesa cattolica, gli invasori gesuiti si sono sparsi su tutta la Terra infiltrando templi e palazzi. Poi hanno lanciato le rivoluzioni, prima in Francia, grazie al denaro dei loro alleati incarnati nei banchieri ebrei, che costituiscono la nuova aristocrazia planetaria.

Alla fine i demoni di Marte, quando potranno ormai fare a meno dei loro leali servigi, elimineranno anche gli argentieri ebrei. Il complotto ebreo internazionale è solo un mito, non funziona così come credono gli antisemiti. I maestri del gioco sfruttano il messianismo ebraico per canalizzare gli ebrei nel loro sogno atavico di dominazione sulla Terra promessa. Gli ebrei divertono il pubblico attraverso i media e la società dello spettacolo, ma l’alta politica non è loro accessibile.

In ogni caso vi è un’alleanza tra le lobby occulte per instaurare l’Ordine Mondiale. Dopodiché riprenderanno a combattersi per la supremazia sulle dimensioni invisibili. Dopotutto c’è di che rallegrarsene: i titani si distruggeranno reciprocamente nel Ragnarök finale.


A proposito del complotto gesuita, alcuni specialisti della cospirazione lo prendono piuttosto alla leggera. Non capiscono come un ordine ecclesiastico possa dominare il mondo tenendo sotto controllo l’egregora ebraica e i potenti Rothschild.

Non bisogna giudicare dalle apparenze. Coloro che analizzano la situazione planetaria dagli effetti visibili e mediatici della politica mondiale sono semplicemente ignoranti. La logica ordinaria è incapace di risalire alle cause. Occorre avere una coscienza esoterica raffinata e conoscere la struttura del mondo invisibile in cui si tengono gli alti consigli decisionali dei padroni della Terra. Occorre inoltre conoscere la storia occulta del mondo.

I «rettilomaniaci» alla David Icke, che fanno risalire l’inizio dell’invasione all’epoca sumera, sembrano ignorare che diverse civiltà arcaiche hanno preceduto quell’epoca. Ogni civiltà ha generato gerarchie di entità retrogradi che parassitano la sfera invisibile dell’aldilà. Sono le loro egregore che si spartiscono il potere. Esistono tre centri di potere principali, in corrispondenza con i tre centri energetici interiori dell’uomo, attraver i quali queste egregore estraggono la loro alimentazione spirituale. Finché non si comprende questo sistema di vampirizzazione energetica dell’essere umano a partire dai piani invisibili, non si capisce nulla della politica. La politica mondiale si spiega soltanto con queste ragioni energetiche e con la guerra spirituale tra le lobby vampiresche. Dall’alto in basso della grande Babilonia visibile e invisibile, regna uno sfruttamento delle risorse energetiche e, soprattutto, della preziosa essenza estratta dall’anima umana. Questa essenza speciale permette alle egregore invisibili di mantenersi nell’aldilà in modo anormale, grazie agli intermediari delle centrali d’alimentazione energetica che pompano l’emozione e il pensiero collettivo dell’umanità: un tempo erano le religioni magiche, oggi è la religione catodica e mediatica. Finché l’amante della cospirazione non riesce ad ammettere questo processo, non capirà nulla della politica.

L’enigma dei Gesuiti, ossia l’influsso smisurato di un gruppo ecclesiastico discreto e numericamente debole che crediamo occupato in faccende divine, è troppo profondo per essere compreso dalla gente comune.

Ignazio di Loyola racconta nelle sue memorie che è stato investito da un serpente luminoso che «gli dava molta consolazione poiché questa forma era estremamente bella, e aveva molte cose che brillavano come occhi». È lui stesso a confessarlo, tramite i suoi biografi ufficiali. Non è una diceria di cospirazionisti allucinati (cfr. il “Testament d’Ignace de Loyola raconté par lui-même” al padre Luis Gonzàles di Camara, capitolo III).

Mediante la chiaroveggenza, Steiner ha individuato questo spirito serpente in un «potente genio di Marte» che si è impossessato di Ignazio di Loyola (cfr. Rudolf Steiner, Considerazioni esoteriche su nessi karmici, volume VI). Ecco un indizio che va in questa direzione: prima di lanciarsi alla conquista di Roma, Ignazio iniziò i suoi primi discepoli a Parigi in una grotta di Montmartre (la montagna di Marte). Quanto a Teilhard de Chardin, uno dei Gesuiti più influenti della storia, afferma di aver eretto nella sua infanzia un altare al «suo dio del ferro.»

Possiamo chiederci come mai i biografi ufficiali non dissimulino questi dettagli scabrosi che, da quattro secoli, sembrano essere sfuggiti ai peggiori nemici della Compagnia di Gesù. In ogni caso, una volta intauratosi a Roma e dopo che i suoi primi discepoli furono inviati alla conquista dell’Asia, Ignazio dichiarò a un diplomatico francese che egli «controllava il mondo senza necessità di lasciare il suo ufficio.»


Come mai i Gesuiti hanno potuto insediarsi in India, in Giappone, in Cina e in tutti i paesi d’Oriente in cui i missionari cristiani non erano i benvenuti?

La Compagnia di Gesù ha esteso la sua tela su una rete internazionale già esistente.

Qual era questa rete mondiale in grado di incrociarsi con i Gesuiti? Sono gli ebrei della diaspora internazionale, insediati nei paesi asiatici da varie generazioni. Ignazio era un marrano di famiglia ebrea convertita al cristianesimo e il suo segretario, padre Lainez, era ebreo di nascita. Si suppone che le raccomandazioni dei rabbini d’Occidente presso le comunità ebraiche d’Oriente abbiano favorito il contatto e la collaborazione.

Il commercio e le operazioni bancarie sono stati il vettore di penetrazione in tutti i paesi del mondo, prima attraverso la diaspora ebraica, poi mediante i loro cugini gesuiti che hanno approfittato di queste relazioni d’affari per arricchirsi nel commercio internazionale – derrate rare e schiavi – ma anche con il saccheggio dei tesori degli Inca e dei Maya.

La relazione tra l’ebraismo e la Compagnia di Gesù è piena di ambiguità. È una sorta di unione contro natura tra Israele e il Vaticano, con l’antisemitismo come spada di Damocle sulla testa degli ebrei. Qual è questo grande segreto politico?

Se ci avvaliamo della nostra perspicacia sappiamo che la politica occulta è un gioco tra tre poteri sul piano cosmico: la classe possidente (le élite politiche), le gerarchie sacerdotali (le religioni) e il potere passivo delle masse, che è una forza d’inerzia considerevole. Le due caste dirigenti dispongono rispettivamente del potere temporale e spirituale grazie ai quali controllano le masse. L’umanità, in quanto terza forza, serve da serbatoio energetico alle due caste dominanti. L’umanità è la batteria che alimenta le egregore sacerdotali dell’aldilà, fornendo nel contempo la ricchezza materiale delle classi possidenti di questo mondo. La casta dei grandi sacerdoti dell’invisibile organizza l’attività religiosa e magica, mentre la casta politica dinamizza l’attività industriale ed economica.

Ormai da diversi secoli la banca internazionale impone la sua legge alla religione e alle élite politiche. Il potere è l’ostaggio della finanza. Il denaro è diventato la posta in gioco della politica. La finanza internazionale controlla il gioco, ma pare che un potere politico superiore la manipoli. L’ordine occulto dei Gesuiti agisce sugli alti gradi massonici, e influenza così la società civile. Vi è dunque un equilibrio per preservare gli interessi dei tre titani del mondo. Si fanno a pezzi ma devono rispettare uno statu quo per mantenere la coesione dell’impero mondiale. Come conciliare gli appetiti voraci dei demoni del materialismo con gli interessi superiori delle gerarchie sacerdotali che regnano sulla dimensione astrale? È la grande questione della politica mondiale.

L’Ordine Mondiale è quindi fondato su un contratto tra i tre titani. Alle masse umane verrà data una società socialista, coperta da un’élite impegnata a difendere i suoi privilegi materiali, e il tutto sarà dominato da un regime teocratico rappresentato da una religione mondiale, incaricata di trasferire l’energia verso le formazioni astrali dell’invisibile. Se i titani non riescono a mettersi d’accordo durevolmente, dato che ognuno vuole una fetta più grande della torta, sarà la guerra totale, simboleggiata dal crollo della Grande Babilonia. Non siamo ancora a questo punto, e bisogna quindi sperare che i processi della crisi si accelerino anziché volerli rallentare con geremiadi idealiste e pacifiste per ottenere un cosiddetto «mondo migliore.»

In questo gioco il potente Ordine politico-occulto gesuita – di cui la Compagnia di Gesù non è altro che una maschera – ha la missione di accaparrarsi il potere mondiale a beneficio della casta sacerdotale al fine di prolungare il regno dei grandi sacerdoti dell’invisibile, ormai in pericolo da quando si è diffuso l’ateismo sulla Terra. Tuttavia, pur difendendo l’antico ordine sacerdotale, l’Ordine gesuita deve opporsi a un rinnovo spirituale che è proprio dell’ingresso nell’era dell’Acquario. Ecco perché il gesuitismo collabora con la scienza materialista: per mantenere il dogma di un universo materiale creato da Dio.

È il dogma cattolico romano.

I Gesuiti sono particolarmente gelosi del loro monopolio nei settori dell’astronomia, la cartografia sottomarina, la paleontologia, l’archeologia ecc. Si oppongono pertanto a qualsiasi rivelazione spirituale che possa annientare la visione materialistica dell’universo.

E sapete perché? Perché intendono organizzare il sistema solare in un modo razionale e tecnocratico, per meglio assicurarsene il controllo burocratico.

In tutto questo possiamo riconoscere la potente volontà guerriera del genio di Marte che ispirò Ignazio: quella di ridurre il sistema solare a una forma di socialismo teocratico.


Che cosa c’entriamo noi con questa storia?

Coloro che desiderano la liberazione hanno una sola cosa da fare: voltare radicalmente le spalle a questo mondo straniero.

Per sentimentalismo, molti idealisti si sono identificati nella massa senza accorgersi che, inconsciamente, si stanno abbandonando al gioco dei titani di questo mondo. Prendere partito, significa abdicare. Bisogna ormai uscire dal gioco.

Un esame serio della politica occulta può convincere soltanto un essere intelligente della necessità di liberarsi definitivamente dal circuito terrestre, ossia il campo della morte.

Quando molti esseri avranno imboccato questa via, i controllori occulti, devitalizzati per mancanza d’energia, si dissolveranno per sempre. Ecco perché continuano a resistere e a condurre una lotta spietata contro i transfughi che si organizzano per sfuggire alla zona di internamento planetario.

Per tornare al tema iniziale, possiamo capire perché la cultura umana, con la sua filosofia, la sua religione e la sua scienza, costituisce un sistema di lavaggio del cervello: si vuole impedire che gli esseri incarnati scoprano che la porta della loro gabbia è spalancata.

Questa porta, è quella del cuore: è il desiderio di libertà assoluta. Colui che la cerca con sincerità finirà necessariamente per trovarla.

Autore: Joël Labruyère

Estratto di una conferenza tenutasi nella primavera 2005

fonte: http://www.crom.be/

http://ilquieora.blogspot.it/2015/05/gli-attori-del-nuovo-ordine-mondiale-e-le-entita-aliene.html?m=1

http://laviadelrisveglio2015.blogspot.it/

di dolbyjack

UFFICIALE DELLA NATO DICHIARA: “CI SARÀ PROBABILMENTE UNA GUERRA QUESTA ESTATE, MA NON SARÀ NUCLEARE”

Ufficiale della NATO dichiara: “Ci sarà probabilmente una guerra questa estate, ma non sarà Nucleare”

Ufficiale della NATO dichiara: “Ci sarà probabilmente una guerra questa estate, ma non sarà Nucleare”

maggio 28

16:242015

by admin

“Un funzionario della NATO ha dichiarato in un comunicato sul socila Twitter: “Ci sarà probabilmente una guerra  questa estate.  Se siamo fortunati.. non sarà una Guerra Nucleare “.  L’autore di questo tweet pubblicato il 20 Maggio 2015, è  John Schindler , che non è un esperto geopolitico improvvisato. 

john-schindler

Si tratta di un ex analista della NSA e docente della US Naval Academy, conosciuta per i suoi contatti di alto rango nella gerarchia militare NATO.  I commenti riportati da John Schindler fanno eco alle tensioni crescenti tra l’Occidente da una parte, i russi e cinesi  dall’altra, in particolare attorno alla faccenda delle tensioni in Ucraina.

manovre nato

Esercitazioni NATO in corso. La Russia invia bombarideri strategici

Nel frattempo Mosca risponde alle esercitazioni Nato con grandi manovre nell’Artico, inviando bombardieri strategici. Infatti come riporta l’agenzia di stampa Askanews, grandi manovre sono in corso per la Russia, con bombardieri strategici e difesa aerea nel grande Nord russo, proprio mentre l’aviazione della NATO e di diversi Paesi neutrali ha simulato in Svezia un’operazione di pace delle Nazioni Unite. In totale, Mosca ha messo in campo circa 12.000 soldati e 250 aerei ed elicotteri da combattimento per partecipare ad “ampie esercitazioni”. Iniziate il 26 Maggio 2015, andranno avanti per quattro giorni, come ha annunciato il ministero della difesa russo in un comunicato.

Nato

esercitazioni NATO in Norvegia

nato-russia

bombardieri strategici della Russia

In base a quanto annunciato, il leader russo Vladimir Putin “ha deciso di verificare la prontezza al combattimento delle unità aeree e forze antiaeree”, ha detto il Ministero della Difesa.

In pratica tutto questo, sarebbe un nuovo segnale in un’ampia strategia di rafforzamento della presenza militare russa nell’Artico, tratteggiata a più riprese dal leader del Cremlino e recentemente sottolineata dalla sortita del vice premier Dmitry Rogozin, giunto sulle isole Svalbard (Norvegia) nel mare Glaciale Artico, nonostante le sanzioni occidentali gli vietino di presenziare sul territorio norvegese. L’esponente del governo sul suo Twitter, beffandosi di Oslo, ha poi accusato i norvegesi di essere “gelosi perchè ci siamo fatti il bagno al Polo Nord”.

Speriamo solo che non accada nulla, anche a questo punto è evidente che l’ultimo conflitto mondiale, terminato con l’esplosione delle atomiche in Giappone, non è allora servito da lezione a questi signori del potere. La guerra non risolve i problemi, ma porta solo distruzione e odio.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/ufficiale-della-nato-dichiara-ci-sara-probabilmente-una-guerra-questa-estate-ma-non-sara-nucleare/

di dolbyjack

AVVISTAMENTI UFO FLOTTILLAS IN BRASILE. LE SPETTACOLARI IMMAGINI PROVENIENTI DA RIO DE JANEIRO

Avvistamenti UFO Flottillas in Brasile. Le spettacolari immagini provenienti da Rio de Janeiro

Avvistamenti UFO Flottillas in Brasile. Le spettacolari immagini provenienti da Rio de Janeiro

maggio 15

12:422015

by admin

Vi ricordate il video relativo all’avvistamento UFO del 12 maggio 2015 a San Paolo del Brasile? Numerosi testimoni avevano avvistato e filmato una vera e propria flotta di sfere di luce che volava verso il cielo, variando di colore, dal bianco al rosso. Questi misteriosi oggetti si intravedevano perfettamente tra le nuvole, per un avvistamento che al momento rimane inspiegabile.

Lights Over Rio de Janeiro314

Ci giunge in redazione  altro  video che rappresenta una raccolta di registrazioni effettuate da altre persone che sono state a loro volta testimoni di altri avvistamenti UFO. Queste segnalazioni provengono dalla città di Rio de Janeiro.

Lights Over Rio de Janeiro311

Il fenomeno si è verificato nella tarda serata nei primi giorni di Maggio 2015 e si è protratto fino al 12 Maggio. Le segnalazioni relative a questi oggetti volanti,  sono stati a decine e molti sono i filmati registrati e condivisi sui social, tra cui quelli che vi mostriamo di seguito.

Lights Over Rio de Janeiro312

Lights Over Rio de Janeiro317

Non abbiamo parole per descrivere le spettacolari immagini, in cui vengono immortalate centinaia di sfere di luce, alcune disposte a grappolo e colorate, altre che salgono verso il cielo alle spalle della statua del  Cristo Redentore su Rio de Janeiro.  Forse è un “segno”?

Queste luci che inizialemente erano di colore bianco, si spostavano dal basso verso l’alto, emettendo a volte alcuni flash di luce intermittenti, insomma uno spettacolo garantito e non si tratta assolutamente di nessun veicolo convenzionale. Inutile per gli scettici avanzare ipotesi assurde, cercando di giustificare un fenomeno inimitabile e che dimostra ancora una volta che “non siamo soli”.

Miguel Hernandez (Messico)

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/avvistamenti-ufo-flottillas-in-brasile-le-spettacolari-immagini-provenienti-da-rio-de-janeiro/

di dolbyjack

IL ‘BIG ONE’ SI STA AVVICINANDO? ALLARMANTE ATTIVITÀ SISMICA E VULCANICA LUNGO L’ANELLO DI FUOCO!

Il ‘Big One’ si sta avvicinando? Allarmante attività sismica e vulcanica lungo l’Anello di Fuoco!

Il ‘Big One’ si sta avvicinando? Allarmante attività sismica e vulcanica lungo l’Anello di Fuoco!

maggio 11

11:562015

by admin

La gente comincia a innervosirsi, come se avesse la sensazione che qualcosa di grosso stia per accadere. L’attività sismica è in rapida crescita in tutto il mondo,  soprattutto lungo la cintura o anello di fuoco (ring of fire).  Attualmente ci sono 40 vulcani attivi che eruttano,  per non parlare di un vulcano sottomarino attivo che si trova al largo della costa dell’Oregon e che ha iniziato nuove eruzioni a partire dal 24 aprile 2015. Eppure, molti vulcanologi sono in allerta per la forte attività sismica e vulcanica.

terremoto nepal1

La maggior parte dei vulcani attivi si trovano nella Ring of Fire.  Anche il vulcano Hakone che si trova nella provincia di Kanagawa a 80 chilometri a sud ovest della capitale Tokyo in Giappone a messo in allerta i vulcanologi per l’imminente attività eruttiva che si sta attivando.

telica

Ultima eruzione di Hakone è avvenuta circa 700-800 anni fa. Il vulcano Hakone ha iniziato con l’emissioni di gas fumanti e gli esperti dicono che c’è un possibile rischio di eruzione, avvertendo che il Giappone è entrato in “un’epoca di grandi terremoti ed eruzioni”.  Recentemente,  un drone ha catturato emissioni di fumo che fuoriescono tuttora dal Monte Hakone, precisamente in una zona popolare a destinazione turistica a pochi chilometri a sud-ovest di Tokyo, il Giovedi.

In Nepal, il recente terremoto di 7.8 s.R.,  ha ucciso più di 8.000 persone e ne ha ferite più di due volte. Dal 25 aprile, i terremoti continuano ovunque con massiccia 6,7-6,8 – 7,5-7,1 terremoti e decine di scosse di assestamento che vanno 4,6-5,9 terremoti in Papua Nuova Guinea .

Cataclisma globale e Planet X

Secondo l’ex specialista della NASA Pattie Brassard, l’ aumento dell’attività sismica e vulcanica che sta portando ad eventi cataclismatici sul nostro pianeta, sono dovuti all’allineamento ‘naturale’ del secondo Sole (Dark Star o Nemesis) che sta entrando nel sistema solare.
Non a caso proprio in questo periodo, vi è anche un aumento del numero di impatti meteoritici mai registrato prima e altre ondate di bolidi sono in arrivo sulla Terra.
Patty Brassard ha dichiarato in una recente intervista, che gli scienziati militari e la NASA dovrebbero essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole (Dark Star e Planet X) provocando un forte terremoto così forte che sarà in grado di sconvolgere la California con i rischi di farla sprofondare nell’oceano.

Non a caso dal mondo cinematografico di Hollywood sta per uscire nelle sale cinematografiche il film apocalittico ‘San Andreas’. Il film uscirà nelle sale il 28 maggio 2015. Sarà una coincidenza?

 

Come detto il film esce il 28 maggio 2015,  lo stesso giorno in cui Frank Hoogervorst ritiene che ci sia un allineamento planetario che può causare un grande terremoto nell’area del Pacifico, lungo la costa occidentale.

Come assrisce l’esperta della NASA Pattie Brassard, “le cose non faranno che peggiorare di giorno in giorno, perchè sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti. Chiamatelo con il nome che vogliamo (Planet X, Nibiru, Hercólobus), è certo che è stato previsto il suo arrivo. L’effetto di influenza gravitazionale sarà devastante per la Terra.

Il secondo Sole (Nemesis) è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi).  Secondo la signora Brassard, vediamo che le cose peggiorano sensibilmente da ora in poi. I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico, ma già dal 2013 è cominciata questa fase. Oggi stiamo assitendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.

planetx

La NASA sa già che nessuna arma è capace di cambiare il percorso della secondo Sole
Tutto è inutile. Le “scie chimiche” che si stanno spruzzando nei cieli di tutto il mondo, sono sostanze chimiche tossiche che servono, non solo per coprire il secondo Sole, ma soprattutto per ridurre la popolazione (in quanto il numero dei morti sarà di miliardi). Quindi le bare preparate dalla FEMA, che hanno comprato tanti anni in anticipo serviranno per tutti questi morti.

Tutto il casino intorno alla fine del mondo del 21 Dicembre 2012 è stata volutamente preparata ad arte dall’elite di potere per calmare la popolazione, perché sapevano che avrebbero fatto fallire tutto con questa montatura della fine del mondo.

Tutto questo avrebbe portato la gente a non credere più a nessuna fine del mondo, special modo quella del 2012, ma ora la gente si dovrà preparare ad una catastrofe globale che è già cominciata.  L’Elite conosce bene le date esatte. Sanno che tutta la griglia protettiva del pianeta verrà danneggiata e la gente sarà lasciata senza elettricità durante la notte. Così hanno creato la banca dei semi in Norvegia e la biblioteca digitale.
La Cometa ISON, spinta dall’effetto gravitazionale di Planet X, è stata più grande di quello che si era predetto.  Vogliono che la gente sia disinformata, la faranno distogliere per non creare problemi. Tutte le crisi mondiali sull’economia, sui venti di guerra tra USA e Russia, la caccia all’ISIS in Iraq,  sono solo un pretesto, perchè vogliono che la gente dorme…facendo del tutto purchè non si sappia che le radiazioni che raggiungeranno sulla Terra, saranno devastanti. Il livelli degli Oceani saliranno e molti paesi saranno sommersi. Solo allora sapremo perché le piramidi costruite e altri templi di pietra, in passato, erano e sono tuttora vere gabbie di faraday.

Nibiru

Il caos sarà enorme, ma un nuovo mondo emergerà in seguito

Nel frattempo, le truppe militari sparano senza pietà a coloro che non sono conformi alle raccomandazioni. Questo spiegherebbe il movimento attuale di attrezzature militari in USA, e in Europa con la creazione di gruppi speciali di elite militare. Tutyto questo in previsione di sommosse civili. Anche la presenza di truppe straniere come i russi e cinesi sul suolo americano: la ‘elite’ avrebbe scelto l’America come il luogo in cui il mondo nuovo sorgerà.
Secondo Brassard, l’unica salvezza dalle radiazioni solari, sono i rifugi sotterranei, le grotte. Tutto brucerà sulla superficie.
La stessa Brassard commenta dicendo che: “la caduta della Meteorite in Russia nel 2013, non è stata casuale, o forse è stato solo un test?. Hanno testato un raggio dalla Stazione Spaziale Internazionale e hanno osservato gli effetti, ovvero, hanno guardato com’è finita. Fortunatamente qualcuno… è riuscito a intercettare il meteorite prima dell’impatto con il suolo, il che sarebbe stato devastante. L’elite di potere già sono preparati sul fatto che non abbiamo la tecnologia per proteggere quello che ci aspetta. Le nostre armi sono inutili.”

Qualcosa di grosso si sta avvicinando

Il Dr. Marshall Masters è stato intervistato tempo fa da George Noory su Coast to Coast, dove condivide il suo credo e le prove che mostrano indizi che il Pianeta X Nibiru sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare, quindi sempre più vicino alla Terra, dove sta cominciando ad avere i suoi effetti a livello meteorologico e geologico. Marshall Masters è un ex giornalista scientifico della CNN, produttore, scrittore freelance e analista televisivo.

planetX-meteoriti

“Qualcosa di grosso si sta avvicinando – commenta Marshall Masters- e non è solo un pianeta, ma credo che quello che si tratti di un mini-sistema solare con un Sole, una nana bruna al centro, che è circa due volte più grande di Giove e si trova appena fuori dal nostro sistema solare e ma in fase di avvicinamento. Uno degli oggetti più esterni orbitanti, Dark Star e Nibiru è stato osservato e soprannominato ” Lupino blu ” o Bluebonnet. Nibiru presto sarà visibile sul piano dell’eclittica del Sole e non all’orizzonte della Terra.

Il tema della conoscenza delle informazioni del governo sul pianeta Nibiru e il suo ritorno nel nostro sistema solare, è stato al centro delle attenzioni in una recente intervista con Bob Fletcher e Alex Jones di Infowars. Bob, che è stato una figura chiave nell’ Irangate, ha presentato alcune delle sue idee che supportano la storia del pianeta Nibirue lo ha scritto anche sul sito Altheadlines.com.

Alcune delle domande che solleva nell’intervista sono i seguenti:
Perché migliaia di miliardi sono scomparsi dalle casse di stato – ed è stato riferito che la maggior parte del”oro di Fort Knox è sparito. Come mai?
Perché il governo avrebbe costruito circa 1000 strutture sotterranee, così come aiutare i Russi e altri paesi in tutto il mondo nella costruzione di circa 5000 strutture sotterranee?
Egli ritiene che il governo sta pienamente anticipando “un impatto catastrofico dal cielo”. Una descrizione della terminologia è stata utilizzata nel contratto con la Russia al fine di chiedere aiuto quando necessario alla FEMA (Federal Emergency Management Agency, USA).
Bob ha continuato a discutere la questione che a un certo momento, nel 1983, hanno avuto la prova che Nibiru sta ritornando, ed è stata una delle ragioni principali per l’escalation del programma di costruzione di basi sotterranee.

Se si guarda al comportamento del governo associato a un aumento della spesa militare e la preparazione alle catastrofi, così come la costruzione (e ammodernamento) di strutture sotterranee, sembrano essere coordinate con il ritorno previsto di Nibiru, o il “10 ° pianeta”.

Alcuni altri indizi sono: informazioni sulle eruzioni solari, che saranno in aumento, come anche i pianeti del nostro sistema solare stanno subendo delle anomalie, come, il riscaldamento (ma non a causa della maggiore attività del sole), e le loro orbite sono “spostate” come risultato di ciò che siano influenzati da un organismo situato oltre l’orbita di Plutone.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/il-big-one-si-sta-avvicinando-allarmante-attivita-sismica-e-vulcanica-lungo-lanello-di-fuoco/

di dolbyjack

UNA COMETA DI CIRCA 4 CHILOMETRI DI LARGHEZZA POTREBBE IMPATTARE SULLA TERRA

Una cometa di circa 4 chilometri di larghezza potrebbe impattare sulla Terra

Una cometa di circa 4 chilometri di larghezza potrebbe impattare sulla Terra

maggio 07

09:552015

by admin

Come pubblicato dal quotidiano “The Inquisitr News”, ci sarebbero voci circa la possibilità che una grande cometa o un asteroide potrebbe colpire la Terra, provocando una vera e propria apocalisse. Questo è emerso lo scorso febbraio a causa del governo degli Stati Uniti che pare si stia preparando per una catastrofe imminente, cercando di mantenere in segreto tali informazioni per evitare il panico di massa. Tuttavia, i principali leader politici mondiali e le famiglie appartenenti alla elite di potere,  si stanno preparando per sopravvivere alla catastrofe.

comet-hits-earth

Questo teoria ha avuto origine dopo che il Ministro francese degli Affari Esteri Laurent Fabius, durante una conferenza stampa avvenuta il 14 maggio 2014, aveva detto che la Terra avrà circa  “500 giorni di tempo per evitare il caos climatico”.

“Abbiamo 500 giorni di tempo per evitare il caos climatico”, ha detto Fabius. “E io so che il presidente Obama e il suo braccio destro John Kerry,  sono impegnati in questo problema, ma sono anche sicuro che con loro, con tanti altri amici, dobbiamo essere in grado di avere successo in questa importante questione”.

Per alcuni teorici della cospirazione, le parole di Fabius erano un chiaro avvertimento che la commemorazione ebraica del Giorno dell’Espiazione, 23-24 settembre 2015, vedrà un possibile impatto di un grande asteroide o di una cometa.  E per questo noi aggiungiamo a questa notizia, che molti teorici della cospirazione, affermano che gli astronomi hanno scoperto un grande corpo celeste della larghezza di circa 4 km e che questo oggetto (forse una cometa) potrebbe colpire la Terra tra il 15 settembre e il 28 settembre. Fantasia o realtà?

luna_rossa_

Esperti di Profezie apocalittiche  sottolineano inoltre che il 13 settembre 2015,  termine del ciclo ebraico di sette anni,  noto come il shemittàh, ci sarà una eclissi solare parziale, che si verificherà nell’emisfero sud del pianeta e il 28 settembre 2015 ci  sarà una luna di sangue , un segno che certi eventi cambieranno la vita come noi la conosciamo.  Blood Moon, 28 settembre 2015 è la quarta e ultima tetrade delle eclissi lunari di sangue.

Una nuova estinzione di massa?

Come accennato in precedenza, secondo le varie versioni della teoria apocalittica dell’impatto di un asteroide o di una cometa, i governi di tutto il mondo sono consapevoli della catastrofe imminente.  A quanto pare i capi dei governi mondiale, stanno preparando in silenzio, attraverso test di armi sofisticate, il modo per distruggere il grande corpo celeste ed evitare una catastrofe.

Così, quando l’economia crollerà nel mese di settembre, dopo la fine del shemittàh (13 settembre), poco dopo la cometa apparirà con la sua coda di fuoco” , spiega il cospirazionista Lyn Leahz. “Questo evento sarà il colpo finale nella tribolazione. Questo significa che la sofferenza inizia subito? No! Ci vorrà un periodo di mesi, suppongo … probabilmente qualche verso marzo 2016, quando l’Anticristo viene dato al mondo. “

apocalisse

Anche l’addotto Amaury Rivera aveva previsto la caduta di un grande asteroide

Il 4 maggio del 1988, Amaury Rivera (nella foto sotto) ha un incontro ravvicinato con due piccoli esseri, due EBE – Entità Biologiche Extraterrestri.  Gli strani esseri, vestiti di nero, dicono effettivamente all’uomo di provenire da un altro pianeta. Uno di loro aveva lunghi capelli scuri, parlava normalmente usando la bocca e non la telepatia.  Gli hanno mostrato alcuni ologrammi del loro mondo, della loro gente, delle loro abitazioni. Ma tra le cose che spiccano dal racconto di Amaury, ci sono alcune rivelazioni: i presunti alieni illustrano il grande progetto che vede il pianeta Terra sotto un unico governo, ovvero, un unico grande Nuovo Ordine Mondiale, gli Oceani inquinati dal petrolio e dalle radiazioni e poi la caduta di un meteorite dovuto al passaggio di una cometa.

asteroid_impact

E ‘possibile che l’impatto di meteoriti potrebbe avere qualcosa a che fare con i frammenti di una cometa che passaerà vicino alla Terra?  Infatti durante l’intervista, il signor Rivera parla di un impatto meteorico vicino a Puerto Rico. Dichiarazione interessante questa, anche perché ho ​​letto di recente dei rapporti  reali, in cui si dichiara che sacchi e bare preparate dalla FEMA, vengono spediti non a caso proprio nella regione di Puerto Rico.

images

Forse una meteora colpirà Porto Rico?  E certamente si stanno preparando per qualcosa di grosso che accadrà sulla costa orientale. La Fema sta trasportando tutte queste forniture nella “zona 3″ che si trova sulla costa orientale.  Inoltre, ci sono numerose segnalazioni di palle di fuoco (bolidi e meteoriti) che vengono segnalate e quindi viste cadere in quella zona del paese e nel resto del mondo.  La FEMA nella “zona 3″ è già pronta!

inverno nucleare

Inverno Nucleare? La speranza che non possa accadere!

Secondo i teorici della cospirazione, se i governi non possono distruggere l’asteroide, l’impatto potrà innescare una nuova estinzione di massa , portando il pianeta verso un inverno nucleare, il buio,  la morte della vegetazione e gli animali, le colture e la perdita di prodotti alimentari.  Si spera che uno scenario del genere,  in realtà non possa mai accadere.

di Miguel Hernandez (Messico)

Per Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/una-cometa-di-circa-4-chilometri-di-larghezza-potrebbe-impattare-sulla-terra/

di dolbyjack

RECENTI DISASTRI NATURALI, SEGNALANO L’AVVICINARSI DI NIBIRU O L’INIZIO DELL’APOCALISSE?

Recenti disastri naturali, segnalano l’avvicinarsi di Nibiru o l’inizio dell’Apocalisse?

Recenti disastri naturali, segnalano l’avvicinarsi di Nibiru o l’inizio dell’Apocalisse?

maggio 03

08:112015

by admin

Nei giorni scorsi abbiamo visto come uno dei vulcani più pericolosi del Cile ha eruttato per la prima volta dopo 42 anni di inattività. Così come la Repubblica federale democratica del Nepal che ha subito uno dei peggiori terremoti negli ultimi 80 anni.Anche se la crosta terrestre sembra manifestare un comportamento particolarmente insolito, la maggior parte degli esperti continuano a garantire che tutto ciò a cui stiamo assistendo fa parte della normalita’.

volcano-eruption-calbuco-chile-1
È chiaro che il numero di eruzioni vulcaniche che si sono verificate in tutto il mondo nell’arco di un anno risulta essere molto superiore rispetto alla media registrata nel corso del ventesimo secolo. E ‘un dato di fatto che il nostro fragile pianeta sembra diventare sempre più instabile, e di conseguenza milioni di persone potrebbero trovarsi di fronte a situazioni mai affrontate prima.
Non importa quanto la nostra tecnologia possa essere avanzata, la verità è che siamo in balia delle forze della natura,e quello che è successo in Cile e in Nepal può rappresentare un segnale di allarme che ci avverte che qualcosa di molto peggio deve ancora venire.
Per alcune persone questi fenomeni insoliti sono segni della fine dei tempi, altri avvertono di una prossima catastrofe di gran lunga maggiore rispetto a quelle registrate in quest’ultimi anni. Per i teorici del complotto è la prova definitiva che Nibiru si starebbe avvicinando alla Terra. Che cosa sta realmente accadendo sulla Terra? La gigantesca eruzione avvenuta nel sud del Cile e il numero di eruzioni vulcaniche segnalate in tutto il mondo sono in continuo aumento.
Nel 2013, abbiamo assistito alla crescita di eruzioni vulcaniche su tutto il pianeta, e il 2015 sta per battere tutti i record. Molti vulcani della Terra sono rimasti inattivi per molto tempo e ora inspiegabilmente si stanno risvegliando tutti insieme, un fenomeno enigmatico che ha sconcerto molti scienziati.
Fortunatamente, la maggior parte delle eruzioni avvenute negli ultimi anni sono state relativamente di piccola portata visto che non hanno costituito un pericolo per la popolazione.Ma dopo che il vulcano cileno Calbuco è esploso alcune settimane fa, tutto potrebbe cambiare e mettere in discussione le idee degli ottimisti scienziati.

chile-volcano-eruption-2

Come discusso sopra, le eruzioni vulcaniche di Calbuco sono state le prime a manifestarsi dopo 42 anni di quiete. Gli esperti hanno affermato che quanto avvenuto è stata una sorpresa anche per loro poiché non avevano registrato alcun segnale premonitore che avrebbe potuto avvertirci della sua imminente esplosione. Le eruzioni cominciarono espellendo enormi nuvole di cenere e fumo che si innalzavano nel cielo per più di sei chilometri .
Secondo stime recenti, il vulcano Calbuco ha già espulso circa 210 milioni di metri cubi di cenere durante le ultime eruzioni, coprendo di polvere vulcanica aree molto estese, innescando l’allarme per la possibile contaminazione delle riserve idriche e della diffusione di malattie respiratorie oltre a pregiudicare la sicurezza degli aerei di linea.
La città di Ensenada che si trova alla base del vulcano, è diventata una città fantasma dopo che la maggior parte dei suoi 1.500 abitanti sono stati evacuati in tutta fretta.Anche la cenere proveniente dal vulcano cileno si è estesa a tal punto da offuscare i cieli nel sud del Brasile, Argentina e Uruguay.
In totale, sono già state evacuate circa 6.000 persone, ma la cosa peggiore è che secondo gli esperti le conseguenze di queste eruzioni vulcaniche potrebbero influenzare i modelli climatici del nostro pianeta.

Il devastante terremoto del Nepal

Quello che sconcerta è che la popolazione della Terra ha dimenticato in fretta questa storica eruzione a causa della grande tragedia che ha colpito la Repubblica federale democratica del Nepal.
Un terremoto di magnitudo 7,9 ha scosso il popolo nepalese,la cui intensità è stata 16 volte più potente rispetto al catastrofico terremoto che ha distrutto gran parte di Haiti nel 2010. Il sisma ha avuto luogo la scorsa settimana provocando almeno 6.000 vittime e altre 10 mila sono state le persone rimaste gravemente ferite. Secondo il Centro nazionale d’allarme sismico, il numero delle vittime potrebbe aumentare fino a 15.000 morti.

La faglia si è spostata di 3 metri

Secondo gli scienziati, il devastante terremoto che sabato 25 Aprile ha colpito il Nepal potrebbe aver causato dei cambiamenti permanenti della superficie della Terra, e aver reso l’Everest un po’ più alto o un po’ più basso.

Un team di geologi dello U.S. Geological Survey (USGS) di Pasadena è già al lavoro per studiare la questione, e dovrà recuperare i dati da una stazione GPS vicino alla montagna entro i prossimi 11 giorni. Lo spiega Kenneth Hudnut, geofisico di USGS ed esperto in terremoti.

terremoto nepal

La città di Kathmandu invece, più vicina all’epicentro rispetto all’Everest e gravemente danneggiata dal terremoto, potrebbe essersi spostata addirittura di un metro.  Secondo Jackson i movimenti delle rocce lungo la faglia vicina alla città potrebbero aver raggiunto i tre metri.

Hudnut e i colleghi hanno iniziato ad analizzare i dati sismici e da satellite relativi al terremoto di sabato, la cui magnitudo è stata stimata in 7,8 della scala Richter, per comprendere meglio l’accaduto e il rischio di futuri eventi sismici. I modelli preliminari che hanno elaborato, ancora da perfezionare, suggeriscono che il monte Everest e l’area circostante si siano spostati di qualche centimetro sia in verticale che in orizzontale.

terremoto nepal1

Quello che sconcerta è che la popolazione della Terra ha dimenticato in fretta questa storica eruzione a causa della grande tragedia che ha colpito la Repubblica federale democratica del Nepal.
Un terremoto di magnitudo 7,9 ha scosso il popolo nepalese,la cui intensità è stata 16 volte più potente rispetto al catastrofico terremoto che ha distrutto gran parte di Haiti nel 2010. Il sisma ha avuto luogo la scorsa settimana provocando almeno 6.000 vittine e altre 6.500 sono state le persone rimaste gravemente ferite.Secondo il Centro nazionale d’allarme, il numero delle vittime potrebbe aumentare fino a 15.000 morti.
Durante il terremoto, decine di persone sono rimaste uccise nella vicina Cina e India e più di 200 scalatori sono stati soccorsi mentre si trovavano sul monte Everest, che è stato scosso da valanghe mortali.

I governi si stanno preparando

All’inizio di aprile 2015, il Pentagono ha annunciato che il Cheyenne Mountain, un gigantesco bunker situato nella località di Rocky Mountain sarà preparato per ospitare delle avanzate apparecchiature per il monitoraggio e la comunicazione gestite dall’esercito degli Stati Uniti . Le attrezzature verranno ospitate in un complesso che è stato chiuso dieci anni fa, dopo che è diminuita la minaccia nucleare proveniente dalla Russia.

cheyenne-mountain-complex-colorado-springs
Secondo gli esperti, il bunker è stato progettato per resistere a disastri naturali, o a una minaccia artificiale come un impulso elettromagnetico (EMP). Oltre agli Stati Uniti, anche la Russia ha preparato un enorme complesso sotterraneo ricavato sotto Mount Yamantau, negli Urali, in un’area di circa 600 chilometri quadrati, in grado di resistere a qualsiasi disastro naturale o di attacco da parte di qualsiasi paese. Il centro di comando di questo resort per la sopravvivenza si trova a circa 900 metri al di sotto di questa enorme montagna di quarzo. Naturalmente, ci sono anche decine di altri siti simili in tutta la Russia, anche se sono molto più piccoli.

Nibiru o i segni dell’Apocalisse?

Molte persone credono che una enorme e pericolosa palla celeste chiamata Nibiru , si starebbe dirigendo verso la Terra, il cui approccio con il nostro pianeta sta generando una serie di catastrofi globali.  Attualmente, questo pianeta è conosciuto con il nome di Pianeta X.
Antiche civiltà avevano avvertito che il Pianeta X sarebbe tornato, diventando un incubo per qualsiasi creatura vivente sulla Terra.

nibiru-orbit

Le conseguenze di questo approccio le abbiamo sperimentate con i terremoti sempre più distruttivi, super vulcani, uragani, tornado, piogge torrenziali, inondazioni catastrofiche, siccità, viragini misteriose, tsunami, insieme a intense eruzioni solari, asteroidi e altri oggetti cosmici che complicheranno la nostra vita futura sulla Terra. I teorici della cospirazione credono che sia questo il motivo che i governi di tutto il mondo si stanno preparando attraverso la costruzione di basi sotterranee, in quanto sono a conoscenza da molto tempo di questo imminente evento distruttivo.
Molte persone avevano predetto l’arrivo del Pianeta X profetizzato per l’anno 2012 e il 2013, ma la verità è che nessuno sa esattamente quano ciò accadrà, tranne le grandi potenze della Terra.
Gli esperti suggeriscono che un modo per sapere con certezza cosa sta accadendo è accettare che la causa di questi cataclismi, potrebbe essere correlata con l’avvicinamento di un enorme corpo celeste che si renderà visibile nel cielo poche settimane prima del suo paesaggio vicino alla Terra. Esso apparirà nei nostri cieli come un secondo sole.

nibiru

Per i credenti di profezie bibliche, gli ultimi cataclismi globali sono un segno della venuta dell’Apocalisse, riferendosi al passo biblico di Matteo 24: 7, che recita:
“Infatti si solleverà il popolo contro popolo e regno contro regno; e ci saranno carestie e pestilenze e terremoti in vari luoghi. “
A quanto pare l’ultimo capitolo mostra che i terremoti sono “segni” dell’imminente ritorno di Cristo e la fine dei tempi. Tuttavia, non tutti sono d’accordo con questa affermazione, perché presumibilmente Gesù ha detto che ci saranno “terremoti in vari luoghi della Terra”, ma non ha fornito dettagli con cui si può collegare questo con la previsione dei terremoti.

planetX-meteoriti

Ma qualunque sia la vera ragione, coloro che sopravviveranno a tali catastrofi inimmaginabili, forse il 10 per cento della popolazione, dovranno affrontare la sfida di come vivere senza elettricità, negozi di alimentari, senza gas, senza le comodità di casa a cui siamo abituati, ma questa è un’altra storia.
Ma a parte questo, continuano ad aumentare gli eventi catastrofici naturali, e questo significa che è solo l’inizio di tante tragedie. Il nostro stile di vita dipende da un pianeta stabile, che a quanto pare lo è stato per molti anni. Tuttavia, tutto sembra cambiare e le eruzioni vulcaniche e i terremoti, purtroppo, come recentemente verificatisi saranno sempre molto più frequenti e distruttivi di quanto ci potessimo aspettare.

di Miguel Hernandez

Per Segnidalcielo.it

http://www.segnidalcielo.it/recenti-disastri-naturali-segnalano-lavvicinarsi-di-nibiru-o-linizio-dellapocalisse/

di dolbyjack

Hacker russi attaccano i computer della Casa Bianca

the-white-house-hacked

Gli Hacker russi sono riusciti a violare i computer della Casa Bianca. Questa notizia preoccupante è stata annunciata dalla Cnn, che ha riferito che gli hacker sarebbero arrivati ad ottenere dati sensibili relativi all’agenda privata del presidenteObama. La Casa Bianca smentisce, ma probabilmente qualcosa è realmente accaduto. La sicurezza degli Stati Uniti è a forte rischio?

casa_bianca

hacked withe house134

Hacker russi e l’attacco alla Casa Bianca

La Cnn ha riportato la notizia dell’attacco di alcuni hacker russi ai computer della Casa Bianca. L’emittente televisiva americana ha fornito alcuni particolari importanti su questo attacco che potrebbe aver fatto trapelare notizie fondamentali sugli Stati Uniti. Secondo la Cnn si tratterebbe del più grave attacco cibernetico nei confronti degli Stati Uniti e naturalmente le indagini sono partite immediatamente. Gli autori di questa violazione sarebbero stati rintracciati ma chiaramente esiste la possibilità di una “fuga” di notizie.

the-white-house-hacked

Gli hacker, grazie ad un punto di ingresso nella griglia di Foggy Bottom, avrebbero avuto accesso all’agenda privata di Barack Obama. Dalla Casa Bianca arrivano smentite su questa notizia, specificando che hacker russi erano si riusciti ad entrare nella rete ma solamente nei mesi precedenti.

Ben Rhodes, consigliere per la sicurezza degli Stati Uniti, ha dichiarato che la paternità dell’attacco da parte del governo russo è da attribuire esclusivamente alla Cnn, prendendo le distanze da accuse al momento infondate. La sicurezza degli Stati Uniti è stata realmente violata? Gli hacker sono riusciti ad accedere all’agenda privata di Barack Obama? Probabilmente non lo sapremo mai.

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/hacker-russi-attaccano-i-computer-della-casa-bianca/

di dolbyjack

Hacker russi attaccano i computer della Casa Bianca

the-white-house-hacked

Gli Hacker russi sono riusciti a violare i computer della Casa Bianca. Questa notizia preoccupante è stata annunciata dalla Cnn, che ha riferito che gli hacker sarebbero arrivati ad ottenere dati sensibili relativi all’agenda privata del presidenteObama. La Casa Bianca smentisce, ma probabilmente qualcosa è realmente accaduto. La sicurezza degli Stati Uniti è a forte rischio?

casa_bianca

hacked withe house134

Hacker russi e l’attacco alla Casa Bianca

La Cnn ha riportato la notizia dell’attacco di alcuni hacker russi ai computer della Casa Bianca. L’emittente televisiva americana ha fornito alcuni particolari importanti su questo attacco che potrebbe aver fatto trapelare notizie fondamentali sugli Stati Uniti. Secondo la Cnn si tratterebbe del più grave attacco cibernetico nei confronti degli Stati Uniti e naturalmente le indagini sono partite immediatamente. Gli autori di questa violazione sarebbero stati rintracciati ma chiaramente esiste la possibilità di una “fuga” di notizie.

the-white-house-hacked

Gli hacker, grazie ad un punto di ingresso nella griglia di Foggy Bottom, avrebbero avuto accesso all’agenda privata di Barack Obama. Dalla Casa Bianca arrivano smentite su questa notizia, specificando che hacker russi erano si riusciti ad entrare nella rete ma solamente nei mesi precedenti.

Ben Rhodes, consigliere per la sicurezza degli Stati Uniti, ha dichiarato che la paternità dell’attacco da parte del governo russo è da attribuire esclusivamente alla Cnn, prendendo le distanze da accuse al momento infondate. La sicurezza degli Stati Uniti è stata realmente violata? Gli hacker sono riusciti ad accedere all’agenda privata di Barack Obama? Probabilmente non lo sapremo mai.

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/hacker-russi-attaccano-i-computer-della-casa-bianca/

di dolbyjack

Perdonate la mia assenza Dolbyjack

Ciao Angeli… in questo tempo sono stato indaffarato con l’Arca.

La stanchezza dei lavori si fanno sentire…

Abbiamo acquistato un autobus …finito di allestirlo… magari se qualcuno di voi vuole vedere i progressi ,posso postare le foto,,,

 

non ho smesso di guardare le notizie in questi giorni, ma come sappiamo falsi profeti fanno annunci, il signore è a oriente…molti dicono che si si trova in occidente … che dire… se non hanno capito che fori è solo idolatria,,, MOLTI  se la vedranno brutta.

E’ Tutto dentro di –Noi- il nero è il bianco è parte di Noi, siamo noi artefici delle nostre azioni… è tutto perfetto, il Karma sana tutti. Come semini …così raccogli.

Visto quanti video pieni zeppi di UFO’’?

Dai… 2012 è stato un dono, ci stanno dando la possibilità di cambiare prima che cessi la moria di Madre Terra. Un tempo breve…

 

p.s.

Allontanatevi dalla morte,,, non insozzatevi con i cadaveri… sembrate più vecchi e malati…

Forza Angeli…la via che porta alla luce è fatta di turbamenti…Gesù diceva che la verità turba… ma poi i turbamenti svaniscono,,,e se libero della tua prigione.

 

Con Affetto Fraterno Dolbyjack

di dolbyjack

Avvistamento Ufo Taiwan: fotografo immortala un oggetto misterioso di colore blu

by Stefano Sorce

ufo taiwan2

Il 2 Aprile 2015 un fotografo è riuscito a catturare un Ufo di coloreblu in Taiwan. Questo misterioso oggetto è stato immortalato durante le ore notturne e l’uomo accidentalmente ha fotografato questo velivolo spettacolare.Di cosa si tratta?

Avvistamento di un oggetto misterioso di colore blu nel Distretto di New Taipei

Ci troviamo nella Repubblica di Cina, comunemente nota comeTaiwan, e l’avvistamento spettacolare è del tutto inusuale. Un fotografo di matrimoni, mentre stava immortalando il cielo notturno, ha inconsapevolmente fotografato un misterioso oggetto volante di colore blu nel Distretto di New Taipei.

ufo taiwan

L’uomo ha dichiarato che questo Ufo non era assolutamente visibile ad occhio nudo e di essere rimasto sopreso dopo aver osservato le immagini. Gli ufologi mondiali si stanno appassionando a questo caso del tutto sconosciuto e le ipotesi al momento sono diverse e fantasiose.

ufo taiwan2

Il web si è immediatamente sbizzarrito e molti associano l’immagine ad un volatile che si muove nel cielo. Questa ipotesi, per via del colore blu molto intenso, non ci convince del tutto. Si tratta di sicuro di un oggetto auto-luminescente, quindi che produce luce propria e i volatili non hanno queste peculiarità. Che possa trattarsi di un velivolo extraterrestre?

Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/avvistamento-ufo-taiwan-fotografo-immortala-un-oggetto-misterioso-di-colore-blu/

di dolbyjack