UFFICIALE DELLA NATO DICHIARA: “CI SARÀ PROBABILMENTE UNA GUERRA QUESTA ESTATE, MA NON SARÀ NUCLEARE”

Ufficiale della NATO dichiara: “Ci sarà probabilmente una guerra questa estate, ma non sarà Nucleare”

Ufficiale della NATO dichiara: “Ci sarà probabilmente una guerra questa estate, ma non sarà Nucleare”

maggio 28

16:242015

by admin

“Un funzionario della NATO ha dichiarato in un comunicato sul socila Twitter: “Ci sarà probabilmente una guerra  questa estate.  Se siamo fortunati.. non sarà una Guerra Nucleare “.  L’autore di questo tweet pubblicato il 20 Maggio 2015, è  John Schindler , che non è un esperto geopolitico improvvisato. 

john-schindler

Si tratta di un ex analista della NSA e docente della US Naval Academy, conosciuta per i suoi contatti di alto rango nella gerarchia militare NATO.  I commenti riportati da John Schindler fanno eco alle tensioni crescenti tra l’Occidente da una parte, i russi e cinesi  dall’altra, in particolare attorno alla faccenda delle tensioni in Ucraina.

manovre nato

Esercitazioni NATO in corso. La Russia invia bombarideri strategici

Nel frattempo Mosca risponde alle esercitazioni Nato con grandi manovre nell’Artico, inviando bombardieri strategici. Infatti come riporta l’agenzia di stampa Askanews, grandi manovre sono in corso per la Russia, con bombardieri strategici e difesa aerea nel grande Nord russo, proprio mentre l’aviazione della NATO e di diversi Paesi neutrali ha simulato in Svezia un’operazione di pace delle Nazioni Unite. In totale, Mosca ha messo in campo circa 12.000 soldati e 250 aerei ed elicotteri da combattimento per partecipare ad “ampie esercitazioni”. Iniziate il 26 Maggio 2015, andranno avanti per quattro giorni, come ha annunciato il ministero della difesa russo in un comunicato.

Nato

esercitazioni NATO in Norvegia

nato-russia

bombardieri strategici della Russia

In base a quanto annunciato, il leader russo Vladimir Putin “ha deciso di verificare la prontezza al combattimento delle unità aeree e forze antiaeree”, ha detto il Ministero della Difesa.

In pratica tutto questo, sarebbe un nuovo segnale in un’ampia strategia di rafforzamento della presenza militare russa nell’Artico, tratteggiata a più riprese dal leader del Cremlino e recentemente sottolineata dalla sortita del vice premier Dmitry Rogozin, giunto sulle isole Svalbard (Norvegia) nel mare Glaciale Artico, nonostante le sanzioni occidentali gli vietino di presenziare sul territorio norvegese. L’esponente del governo sul suo Twitter, beffandosi di Oslo, ha poi accusato i norvegesi di essere “gelosi perchè ci siamo fatti il bagno al Polo Nord”.

Speriamo solo che non accada nulla, anche a questo punto è evidente che l’ultimo conflitto mondiale, terminato con l’esplosione delle atomiche in Giappone, non è allora servito da lezione a questi signori del potere. La guerra non risolve i problemi, ma porta solo distruzione e odio.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/ufficiale-della-nato-dichiara-ci-sara-probabilmente-una-guerra-questa-estate-ma-non-sara-nucleare/

Annunci
di dolbyjack

AVVISTAMENTI UFO FLOTTILLAS IN BRASILE. LE SPETTACOLARI IMMAGINI PROVENIENTI DA RIO DE JANEIRO

Avvistamenti UFO Flottillas in Brasile. Le spettacolari immagini provenienti da Rio de Janeiro

Avvistamenti UFO Flottillas in Brasile. Le spettacolari immagini provenienti da Rio de Janeiro

maggio 15

12:422015

by admin

Vi ricordate il video relativo all’avvistamento UFO del 12 maggio 2015 a San Paolo del Brasile? Numerosi testimoni avevano avvistato e filmato una vera e propria flotta di sfere di luce che volava verso il cielo, variando di colore, dal bianco al rosso. Questi misteriosi oggetti si intravedevano perfettamente tra le nuvole, per un avvistamento che al momento rimane inspiegabile.

Lights Over Rio de Janeiro314

Ci giunge in redazione  altro  video che rappresenta una raccolta di registrazioni effettuate da altre persone che sono state a loro volta testimoni di altri avvistamenti UFO. Queste segnalazioni provengono dalla città di Rio de Janeiro.

Lights Over Rio de Janeiro311

Il fenomeno si è verificato nella tarda serata nei primi giorni di Maggio 2015 e si è protratto fino al 12 Maggio. Le segnalazioni relative a questi oggetti volanti,  sono stati a decine e molti sono i filmati registrati e condivisi sui social, tra cui quelli che vi mostriamo di seguito.

Lights Over Rio de Janeiro312

Lights Over Rio de Janeiro317

Non abbiamo parole per descrivere le spettacolari immagini, in cui vengono immortalate centinaia di sfere di luce, alcune disposte a grappolo e colorate, altre che salgono verso il cielo alle spalle della statua del  Cristo Redentore su Rio de Janeiro.  Forse è un “segno”?

Queste luci che inizialemente erano di colore bianco, si spostavano dal basso verso l’alto, emettendo a volte alcuni flash di luce intermittenti, insomma uno spettacolo garantito e non si tratta assolutamente di nessun veicolo convenzionale. Inutile per gli scettici avanzare ipotesi assurde, cercando di giustificare un fenomeno inimitabile e che dimostra ancora una volta che “non siamo soli”.

Miguel Hernandez (Messico)

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/avvistamenti-ufo-flottillas-in-brasile-le-spettacolari-immagini-provenienti-da-rio-de-janeiro/

di dolbyjack

IL ‘BIG ONE’ SI STA AVVICINANDO? ALLARMANTE ATTIVITÀ SISMICA E VULCANICA LUNGO L’ANELLO DI FUOCO!

Il ‘Big One’ si sta avvicinando? Allarmante attività sismica e vulcanica lungo l’Anello di Fuoco!

Il ‘Big One’ si sta avvicinando? Allarmante attività sismica e vulcanica lungo l’Anello di Fuoco!

maggio 11

11:562015

by admin

La gente comincia a innervosirsi, come se avesse la sensazione che qualcosa di grosso stia per accadere. L’attività sismica è in rapida crescita in tutto il mondo,  soprattutto lungo la cintura o anello di fuoco (ring of fire).  Attualmente ci sono 40 vulcani attivi che eruttano,  per non parlare di un vulcano sottomarino attivo che si trova al largo della costa dell’Oregon e che ha iniziato nuove eruzioni a partire dal 24 aprile 2015. Eppure, molti vulcanologi sono in allerta per la forte attività sismica e vulcanica.

terremoto nepal1

La maggior parte dei vulcani attivi si trovano nella Ring of Fire.  Anche il vulcano Hakone che si trova nella provincia di Kanagawa a 80 chilometri a sud ovest della capitale Tokyo in Giappone a messo in allerta i vulcanologi per l’imminente attività eruttiva che si sta attivando.

telica

Ultima eruzione di Hakone è avvenuta circa 700-800 anni fa. Il vulcano Hakone ha iniziato con l’emissioni di gas fumanti e gli esperti dicono che c’è un possibile rischio di eruzione, avvertendo che il Giappone è entrato in “un’epoca di grandi terremoti ed eruzioni”.  Recentemente,  un drone ha catturato emissioni di fumo che fuoriescono tuttora dal Monte Hakone, precisamente in una zona popolare a destinazione turistica a pochi chilometri a sud-ovest di Tokyo, il Giovedi.

In Nepal, il recente terremoto di 7.8 s.R.,  ha ucciso più di 8.000 persone e ne ha ferite più di due volte. Dal 25 aprile, i terremoti continuano ovunque con massiccia 6,7-6,8 – 7,5-7,1 terremoti e decine di scosse di assestamento che vanno 4,6-5,9 terremoti in Papua Nuova Guinea .

Cataclisma globale e Planet X

Secondo l’ex specialista della NASA Pattie Brassard, l’ aumento dell’attività sismica e vulcanica che sta portando ad eventi cataclismatici sul nostro pianeta, sono dovuti all’allineamento ‘naturale’ del secondo Sole (Dark Star o Nemesis) che sta entrando nel sistema solare.
Non a caso proprio in questo periodo, vi è anche un aumento del numero di impatti meteoritici mai registrato prima e altre ondate di bolidi sono in arrivo sulla Terra.
Patty Brassard ha dichiarato in una recente intervista, che gli scienziati militari e la NASA dovrebbero essere in grado di calcolare l’allineamento successivo del secondo sole (Dark Star e Planet X) provocando un forte terremoto così forte che sarà in grado di sconvolgere la California con i rischi di farla sprofondare nell’oceano.

Non a caso dal mondo cinematografico di Hollywood sta per uscire nelle sale cinematografiche il film apocalittico ‘San Andreas’. Il film uscirà nelle sale il 28 maggio 2015. Sarà una coincidenza?

 

Come detto il film esce il 28 maggio 2015,  lo stesso giorno in cui Frank Hoogervorst ritiene che ci sia un allineamento planetario che può causare un grande terremoto nell’area del Pacifico, lungo la costa occidentale.

Come assrisce l’esperta della NASA Pattie Brassard, “le cose non faranno che peggiorare di giorno in giorno, perchè sta arrivando un secondo Sole con i suoi sette pianeti orbitanti. Chiamatelo con il nome che vogliamo (Planet X, Nibiru, Hercólobus), è certo che è stato previsto il suo arrivo. L’effetto di influenza gravitazionale sarà devastante per la Terra.

Il secondo Sole (Nemesis) è un decimo della dimensione del nostro Sole, ma uno dei pianeti che porta con se in orbita è quattro volte più grande di Giove (Blu Kachina previsto dagli indiani Hopi).  Secondo la signora Brassard, vediamo che le cose peggiorano sensibilmente da ora in poi. I pianeti hanno orbite che vanno a disturbare la rotazione terrestre tale da far diminuire il campo magnetico, ma già dal 2013 è cominciata questa fase. Oggi stiamo assitendo a centinaia di terremoti, inondazioni e caduta di meteoriti! Le scie chimiche (chemtrails) spruzzati da aerei commerciali e militari, per lo più nell’emisfero settentrionale, è un disperato tentativo di coprire questo “secondo sistema solare,” che causerà ( e gia lo sta facendo) grossi problemi al nostro pianeta.

planetx

La NASA sa già che nessuna arma è capace di cambiare il percorso della secondo Sole
Tutto è inutile. Le “scie chimiche” che si stanno spruzzando nei cieli di tutto il mondo, sono sostanze chimiche tossiche che servono, non solo per coprire il secondo Sole, ma soprattutto per ridurre la popolazione (in quanto il numero dei morti sarà di miliardi). Quindi le bare preparate dalla FEMA, che hanno comprato tanti anni in anticipo serviranno per tutti questi morti.

Tutto il casino intorno alla fine del mondo del 21 Dicembre 2012 è stata volutamente preparata ad arte dall’elite di potere per calmare la popolazione, perché sapevano che avrebbero fatto fallire tutto con questa montatura della fine del mondo.

Tutto questo avrebbe portato la gente a non credere più a nessuna fine del mondo, special modo quella del 2012, ma ora la gente si dovrà preparare ad una catastrofe globale che è già cominciata.  L’Elite conosce bene le date esatte. Sanno che tutta la griglia protettiva del pianeta verrà danneggiata e la gente sarà lasciata senza elettricità durante la notte. Così hanno creato la banca dei semi in Norvegia e la biblioteca digitale.
La Cometa ISON, spinta dall’effetto gravitazionale di Planet X, è stata più grande di quello che si era predetto.  Vogliono che la gente sia disinformata, la faranno distogliere per non creare problemi. Tutte le crisi mondiali sull’economia, sui venti di guerra tra USA e Russia, la caccia all’ISIS in Iraq,  sono solo un pretesto, perchè vogliono che la gente dorme…facendo del tutto purchè non si sappia che le radiazioni che raggiungeranno sulla Terra, saranno devastanti. Il livelli degli Oceani saliranno e molti paesi saranno sommersi. Solo allora sapremo perché le piramidi costruite e altri templi di pietra, in passato, erano e sono tuttora vere gabbie di faraday.

Nibiru

Il caos sarà enorme, ma un nuovo mondo emergerà in seguito

Nel frattempo, le truppe militari sparano senza pietà a coloro che non sono conformi alle raccomandazioni. Questo spiegherebbe il movimento attuale di attrezzature militari in USA, e in Europa con la creazione di gruppi speciali di elite militare. Tutyto questo in previsione di sommosse civili. Anche la presenza di truppe straniere come i russi e cinesi sul suolo americano: la ‘elite’ avrebbe scelto l’America come il luogo in cui il mondo nuovo sorgerà.
Secondo Brassard, l’unica salvezza dalle radiazioni solari, sono i rifugi sotterranei, le grotte. Tutto brucerà sulla superficie.
La stessa Brassard commenta dicendo che: “la caduta della Meteorite in Russia nel 2013, non è stata casuale, o forse è stato solo un test?. Hanno testato un raggio dalla Stazione Spaziale Internazionale e hanno osservato gli effetti, ovvero, hanno guardato com’è finita. Fortunatamente qualcuno… è riuscito a intercettare il meteorite prima dell’impatto con il suolo, il che sarebbe stato devastante. L’elite di potere già sono preparati sul fatto che non abbiamo la tecnologia per proteggere quello che ci aspetta. Le nostre armi sono inutili.”

Qualcosa di grosso si sta avvicinando

Il Dr. Marshall Masters è stato intervistato tempo fa da George Noory su Coast to Coast, dove condivide il suo credo e le prove che mostrano indizi che il Pianeta X Nibiru sta continuando il suo percorso in entrata nel nostro sistema solare, quindi sempre più vicino alla Terra, dove sta cominciando ad avere i suoi effetti a livello meteorologico e geologico. Marshall Masters è un ex giornalista scientifico della CNN, produttore, scrittore freelance e analista televisivo.

planetX-meteoriti

“Qualcosa di grosso si sta avvicinando – commenta Marshall Masters- e non è solo un pianeta, ma credo che quello che si tratti di un mini-sistema solare con un Sole, una nana bruna al centro, che è circa due volte più grande di Giove e si trova appena fuori dal nostro sistema solare e ma in fase di avvicinamento. Uno degli oggetti più esterni orbitanti, Dark Star e Nibiru è stato osservato e soprannominato ” Lupino blu ” o Bluebonnet. Nibiru presto sarà visibile sul piano dell’eclittica del Sole e non all’orizzonte della Terra.

Il tema della conoscenza delle informazioni del governo sul pianeta Nibiru e il suo ritorno nel nostro sistema solare, è stato al centro delle attenzioni in una recente intervista con Bob Fletcher e Alex Jones di Infowars. Bob, che è stato una figura chiave nell’ Irangate, ha presentato alcune delle sue idee che supportano la storia del pianeta Nibirue lo ha scritto anche sul sito Altheadlines.com.

Alcune delle domande che solleva nell’intervista sono i seguenti:
Perché migliaia di miliardi sono scomparsi dalle casse di stato – ed è stato riferito che la maggior parte del”oro di Fort Knox è sparito. Come mai?
Perché il governo avrebbe costruito circa 1000 strutture sotterranee, così come aiutare i Russi e altri paesi in tutto il mondo nella costruzione di circa 5000 strutture sotterranee?
Egli ritiene che il governo sta pienamente anticipando “un impatto catastrofico dal cielo”. Una descrizione della terminologia è stata utilizzata nel contratto con la Russia al fine di chiedere aiuto quando necessario alla FEMA (Federal Emergency Management Agency, USA).
Bob ha continuato a discutere la questione che a un certo momento, nel 1983, hanno avuto la prova che Nibiru sta ritornando, ed è stata una delle ragioni principali per l’escalation del programma di costruzione di basi sotterranee.

Se si guarda al comportamento del governo associato a un aumento della spesa militare e la preparazione alle catastrofi, così come la costruzione (e ammodernamento) di strutture sotterranee, sembrano essere coordinate con il ritorno previsto di Nibiru, o il “10 ° pianeta”.

Alcuni altri indizi sono: informazioni sulle eruzioni solari, che saranno in aumento, come anche i pianeti del nostro sistema solare stanno subendo delle anomalie, come, il riscaldamento (ma non a causa della maggiore attività del sole), e le loro orbite sono “spostate” come risultato di ciò che siano influenzati da un organismo situato oltre l’orbita di Plutone.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/il-big-one-si-sta-avvicinando-allarmante-attivita-sismica-e-vulcanica-lungo-lanello-di-fuoco/

di dolbyjack

UNA COMETA DI CIRCA 4 CHILOMETRI DI LARGHEZZA POTREBBE IMPATTARE SULLA TERRA

Una cometa di circa 4 chilometri di larghezza potrebbe impattare sulla Terra

Una cometa di circa 4 chilometri di larghezza potrebbe impattare sulla Terra

maggio 07

09:552015

by admin

Come pubblicato dal quotidiano “The Inquisitr News”, ci sarebbero voci circa la possibilità che una grande cometa o un asteroide potrebbe colpire la Terra, provocando una vera e propria apocalisse. Questo è emerso lo scorso febbraio a causa del governo degli Stati Uniti che pare si stia preparando per una catastrofe imminente, cercando di mantenere in segreto tali informazioni per evitare il panico di massa. Tuttavia, i principali leader politici mondiali e le famiglie appartenenti alla elite di potere,  si stanno preparando per sopravvivere alla catastrofe.

comet-hits-earth

Questo teoria ha avuto origine dopo che il Ministro francese degli Affari Esteri Laurent Fabius, durante una conferenza stampa avvenuta il 14 maggio 2014, aveva detto che la Terra avrà circa  “500 giorni di tempo per evitare il caos climatico”.

“Abbiamo 500 giorni di tempo per evitare il caos climatico”, ha detto Fabius. “E io so che il presidente Obama e il suo braccio destro John Kerry,  sono impegnati in questo problema, ma sono anche sicuro che con loro, con tanti altri amici, dobbiamo essere in grado di avere successo in questa importante questione”.

Per alcuni teorici della cospirazione, le parole di Fabius erano un chiaro avvertimento che la commemorazione ebraica del Giorno dell’Espiazione, 23-24 settembre 2015, vedrà un possibile impatto di un grande asteroide o di una cometa.  E per questo noi aggiungiamo a questa notizia, che molti teorici della cospirazione, affermano che gli astronomi hanno scoperto un grande corpo celeste della larghezza di circa 4 km e che questo oggetto (forse una cometa) potrebbe colpire la Terra tra il 15 settembre e il 28 settembre. Fantasia o realtà?

luna_rossa_

Esperti di Profezie apocalittiche  sottolineano inoltre che il 13 settembre 2015,  termine del ciclo ebraico di sette anni,  noto come il shemittàh, ci sarà una eclissi solare parziale, che si verificherà nell’emisfero sud del pianeta e il 28 settembre 2015 ci  sarà una luna di sangue , un segno che certi eventi cambieranno la vita come noi la conosciamo.  Blood Moon, 28 settembre 2015 è la quarta e ultima tetrade delle eclissi lunari di sangue.

Una nuova estinzione di massa?

Come accennato in precedenza, secondo le varie versioni della teoria apocalittica dell’impatto di un asteroide o di una cometa, i governi di tutto il mondo sono consapevoli della catastrofe imminente.  A quanto pare i capi dei governi mondiale, stanno preparando in silenzio, attraverso test di armi sofisticate, il modo per distruggere il grande corpo celeste ed evitare una catastrofe.

Così, quando l’economia crollerà nel mese di settembre, dopo la fine del shemittàh (13 settembre), poco dopo la cometa apparirà con la sua coda di fuoco” , spiega il cospirazionista Lyn Leahz. “Questo evento sarà il colpo finale nella tribolazione. Questo significa che la sofferenza inizia subito? No! Ci vorrà un periodo di mesi, suppongo … probabilmente qualche verso marzo 2016, quando l’Anticristo viene dato al mondo. “

apocalisse

Anche l’addotto Amaury Rivera aveva previsto la caduta di un grande asteroide

Il 4 maggio del 1988, Amaury Rivera (nella foto sotto) ha un incontro ravvicinato con due piccoli esseri, due EBE – Entità Biologiche Extraterrestri.  Gli strani esseri, vestiti di nero, dicono effettivamente all’uomo di provenire da un altro pianeta. Uno di loro aveva lunghi capelli scuri, parlava normalmente usando la bocca e non la telepatia.  Gli hanno mostrato alcuni ologrammi del loro mondo, della loro gente, delle loro abitazioni. Ma tra le cose che spiccano dal racconto di Amaury, ci sono alcune rivelazioni: i presunti alieni illustrano il grande progetto che vede il pianeta Terra sotto un unico governo, ovvero, un unico grande Nuovo Ordine Mondiale, gli Oceani inquinati dal petrolio e dalle radiazioni e poi la caduta di un meteorite dovuto al passaggio di una cometa.

asteroid_impact

E ‘possibile che l’impatto di meteoriti potrebbe avere qualcosa a che fare con i frammenti di una cometa che passaerà vicino alla Terra?  Infatti durante l’intervista, il signor Rivera parla di un impatto meteorico vicino a Puerto Rico. Dichiarazione interessante questa, anche perché ho ​​letto di recente dei rapporti  reali, in cui si dichiara che sacchi e bare preparate dalla FEMA, vengono spediti non a caso proprio nella regione di Puerto Rico.

images

Forse una meteora colpirà Porto Rico?  E certamente si stanno preparando per qualcosa di grosso che accadrà sulla costa orientale. La Fema sta trasportando tutte queste forniture nella “zona 3″ che si trova sulla costa orientale.  Inoltre, ci sono numerose segnalazioni di palle di fuoco (bolidi e meteoriti) che vengono segnalate e quindi viste cadere in quella zona del paese e nel resto del mondo.  La FEMA nella “zona 3″ è già pronta!

inverno nucleare

Inverno Nucleare? La speranza che non possa accadere!

Secondo i teorici della cospirazione, se i governi non possono distruggere l’asteroide, l’impatto potrà innescare una nuova estinzione di massa , portando il pianeta verso un inverno nucleare, il buio,  la morte della vegetazione e gli animali, le colture e la perdita di prodotti alimentari.  Si spera che uno scenario del genere,  in realtà non possa mai accadere.

di Miguel Hernandez (Messico)

Per Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/una-cometa-di-circa-4-chilometri-di-larghezza-potrebbe-impattare-sulla-terra/

di dolbyjack

RECENTI DISASTRI NATURALI, SEGNALANO L’AVVICINARSI DI NIBIRU O L’INIZIO DELL’APOCALISSE?

Recenti disastri naturali, segnalano l’avvicinarsi di Nibiru o l’inizio dell’Apocalisse?

Recenti disastri naturali, segnalano l’avvicinarsi di Nibiru o l’inizio dell’Apocalisse?

maggio 03

08:112015

by admin

Nei giorni scorsi abbiamo visto come uno dei vulcani più pericolosi del Cile ha eruttato per la prima volta dopo 42 anni di inattività. Così come la Repubblica federale democratica del Nepal che ha subito uno dei peggiori terremoti negli ultimi 80 anni.Anche se la crosta terrestre sembra manifestare un comportamento particolarmente insolito, la maggior parte degli esperti continuano a garantire che tutto ciò a cui stiamo assistendo fa parte della normalita’.

volcano-eruption-calbuco-chile-1
È chiaro che il numero di eruzioni vulcaniche che si sono verificate in tutto il mondo nell’arco di un anno risulta essere molto superiore rispetto alla media registrata nel corso del ventesimo secolo. E ‘un dato di fatto che il nostro fragile pianeta sembra diventare sempre più instabile, e di conseguenza milioni di persone potrebbero trovarsi di fronte a situazioni mai affrontate prima.
Non importa quanto la nostra tecnologia possa essere avanzata, la verità è che siamo in balia delle forze della natura,e quello che è successo in Cile e in Nepal può rappresentare un segnale di allarme che ci avverte che qualcosa di molto peggio deve ancora venire.
Per alcune persone questi fenomeni insoliti sono segni della fine dei tempi, altri avvertono di una prossima catastrofe di gran lunga maggiore rispetto a quelle registrate in quest’ultimi anni. Per i teorici del complotto è la prova definitiva che Nibiru si starebbe avvicinando alla Terra. Che cosa sta realmente accadendo sulla Terra? La gigantesca eruzione avvenuta nel sud del Cile e il numero di eruzioni vulcaniche segnalate in tutto il mondo sono in continuo aumento.
Nel 2013, abbiamo assistito alla crescita di eruzioni vulcaniche su tutto il pianeta, e il 2015 sta per battere tutti i record. Molti vulcani della Terra sono rimasti inattivi per molto tempo e ora inspiegabilmente si stanno risvegliando tutti insieme, un fenomeno enigmatico che ha sconcerto molti scienziati.
Fortunatamente, la maggior parte delle eruzioni avvenute negli ultimi anni sono state relativamente di piccola portata visto che non hanno costituito un pericolo per la popolazione.Ma dopo che il vulcano cileno Calbuco è esploso alcune settimane fa, tutto potrebbe cambiare e mettere in discussione le idee degli ottimisti scienziati.

chile-volcano-eruption-2

Come discusso sopra, le eruzioni vulcaniche di Calbuco sono state le prime a manifestarsi dopo 42 anni di quiete. Gli esperti hanno affermato che quanto avvenuto è stata una sorpresa anche per loro poiché non avevano registrato alcun segnale premonitore che avrebbe potuto avvertirci della sua imminente esplosione. Le eruzioni cominciarono espellendo enormi nuvole di cenere e fumo che si innalzavano nel cielo per più di sei chilometri .
Secondo stime recenti, il vulcano Calbuco ha già espulso circa 210 milioni di metri cubi di cenere durante le ultime eruzioni, coprendo di polvere vulcanica aree molto estese, innescando l’allarme per la possibile contaminazione delle riserve idriche e della diffusione di malattie respiratorie oltre a pregiudicare la sicurezza degli aerei di linea.
La città di Ensenada che si trova alla base del vulcano, è diventata una città fantasma dopo che la maggior parte dei suoi 1.500 abitanti sono stati evacuati in tutta fretta.Anche la cenere proveniente dal vulcano cileno si è estesa a tal punto da offuscare i cieli nel sud del Brasile, Argentina e Uruguay.
In totale, sono già state evacuate circa 6.000 persone, ma la cosa peggiore è che secondo gli esperti le conseguenze di queste eruzioni vulcaniche potrebbero influenzare i modelli climatici del nostro pianeta.

Il devastante terremoto del Nepal

Quello che sconcerta è che la popolazione della Terra ha dimenticato in fretta questa storica eruzione a causa della grande tragedia che ha colpito la Repubblica federale democratica del Nepal.
Un terremoto di magnitudo 7,9 ha scosso il popolo nepalese,la cui intensità è stata 16 volte più potente rispetto al catastrofico terremoto che ha distrutto gran parte di Haiti nel 2010. Il sisma ha avuto luogo la scorsa settimana provocando almeno 6.000 vittime e altre 10 mila sono state le persone rimaste gravemente ferite. Secondo il Centro nazionale d’allarme sismico, il numero delle vittime potrebbe aumentare fino a 15.000 morti.

La faglia si è spostata di 3 metri

Secondo gli scienziati, il devastante terremoto che sabato 25 Aprile ha colpito il Nepal potrebbe aver causato dei cambiamenti permanenti della superficie della Terra, e aver reso l’Everest un po’ più alto o un po’ più basso.

Un team di geologi dello U.S. Geological Survey (USGS) di Pasadena è già al lavoro per studiare la questione, e dovrà recuperare i dati da una stazione GPS vicino alla montagna entro i prossimi 11 giorni. Lo spiega Kenneth Hudnut, geofisico di USGS ed esperto in terremoti.

terremoto nepal

La città di Kathmandu invece, più vicina all’epicentro rispetto all’Everest e gravemente danneggiata dal terremoto, potrebbe essersi spostata addirittura di un metro.  Secondo Jackson i movimenti delle rocce lungo la faglia vicina alla città potrebbero aver raggiunto i tre metri.

Hudnut e i colleghi hanno iniziato ad analizzare i dati sismici e da satellite relativi al terremoto di sabato, la cui magnitudo è stata stimata in 7,8 della scala Richter, per comprendere meglio l’accaduto e il rischio di futuri eventi sismici. I modelli preliminari che hanno elaborato, ancora da perfezionare, suggeriscono che il monte Everest e l’area circostante si siano spostati di qualche centimetro sia in verticale che in orizzontale.

terremoto nepal1

Quello che sconcerta è che la popolazione della Terra ha dimenticato in fretta questa storica eruzione a causa della grande tragedia che ha colpito la Repubblica federale democratica del Nepal.
Un terremoto di magnitudo 7,9 ha scosso il popolo nepalese,la cui intensità è stata 16 volte più potente rispetto al catastrofico terremoto che ha distrutto gran parte di Haiti nel 2010. Il sisma ha avuto luogo la scorsa settimana provocando almeno 6.000 vittine e altre 6.500 sono state le persone rimaste gravemente ferite.Secondo il Centro nazionale d’allarme, il numero delle vittime potrebbe aumentare fino a 15.000 morti.
Durante il terremoto, decine di persone sono rimaste uccise nella vicina Cina e India e più di 200 scalatori sono stati soccorsi mentre si trovavano sul monte Everest, che è stato scosso da valanghe mortali.

I governi si stanno preparando

All’inizio di aprile 2015, il Pentagono ha annunciato che il Cheyenne Mountain, un gigantesco bunker situato nella località di Rocky Mountain sarà preparato per ospitare delle avanzate apparecchiature per il monitoraggio e la comunicazione gestite dall’esercito degli Stati Uniti . Le attrezzature verranno ospitate in un complesso che è stato chiuso dieci anni fa, dopo che è diminuita la minaccia nucleare proveniente dalla Russia.

cheyenne-mountain-complex-colorado-springs
Secondo gli esperti, il bunker è stato progettato per resistere a disastri naturali, o a una minaccia artificiale come un impulso elettromagnetico (EMP). Oltre agli Stati Uniti, anche la Russia ha preparato un enorme complesso sotterraneo ricavato sotto Mount Yamantau, negli Urali, in un’area di circa 600 chilometri quadrati, in grado di resistere a qualsiasi disastro naturale o di attacco da parte di qualsiasi paese. Il centro di comando di questo resort per la sopravvivenza si trova a circa 900 metri al di sotto di questa enorme montagna di quarzo. Naturalmente, ci sono anche decine di altri siti simili in tutta la Russia, anche se sono molto più piccoli.

Nibiru o i segni dell’Apocalisse?

Molte persone credono che una enorme e pericolosa palla celeste chiamata Nibiru , si starebbe dirigendo verso la Terra, il cui approccio con il nostro pianeta sta generando una serie di catastrofi globali.  Attualmente, questo pianeta è conosciuto con il nome di Pianeta X.
Antiche civiltà avevano avvertito che il Pianeta X sarebbe tornato, diventando un incubo per qualsiasi creatura vivente sulla Terra.

nibiru-orbit

Le conseguenze di questo approccio le abbiamo sperimentate con i terremoti sempre più distruttivi, super vulcani, uragani, tornado, piogge torrenziali, inondazioni catastrofiche, siccità, viragini misteriose, tsunami, insieme a intense eruzioni solari, asteroidi e altri oggetti cosmici che complicheranno la nostra vita futura sulla Terra. I teorici della cospirazione credono che sia questo il motivo che i governi di tutto il mondo si stanno preparando attraverso la costruzione di basi sotterranee, in quanto sono a conoscenza da molto tempo di questo imminente evento distruttivo.
Molte persone avevano predetto l’arrivo del Pianeta X profetizzato per l’anno 2012 e il 2013, ma la verità è che nessuno sa esattamente quano ciò accadrà, tranne le grandi potenze della Terra.
Gli esperti suggeriscono che un modo per sapere con certezza cosa sta accadendo è accettare che la causa di questi cataclismi, potrebbe essere correlata con l’avvicinamento di un enorme corpo celeste che si renderà visibile nel cielo poche settimane prima del suo paesaggio vicino alla Terra. Esso apparirà nei nostri cieli come un secondo sole.

nibiru

Per i credenti di profezie bibliche, gli ultimi cataclismi globali sono un segno della venuta dell’Apocalisse, riferendosi al passo biblico di Matteo 24: 7, che recita:
“Infatti si solleverà il popolo contro popolo e regno contro regno; e ci saranno carestie e pestilenze e terremoti in vari luoghi. “
A quanto pare l’ultimo capitolo mostra che i terremoti sono “segni” dell’imminente ritorno di Cristo e la fine dei tempi. Tuttavia, non tutti sono d’accordo con questa affermazione, perché presumibilmente Gesù ha detto che ci saranno “terremoti in vari luoghi della Terra”, ma non ha fornito dettagli con cui si può collegare questo con la previsione dei terremoti.

planetX-meteoriti

Ma qualunque sia la vera ragione, coloro che sopravviveranno a tali catastrofi inimmaginabili, forse il 10 per cento della popolazione, dovranno affrontare la sfida di come vivere senza elettricità, negozi di alimentari, senza gas, senza le comodità di casa a cui siamo abituati, ma questa è un’altra storia.
Ma a parte questo, continuano ad aumentare gli eventi catastrofici naturali, e questo significa che è solo l’inizio di tante tragedie. Il nostro stile di vita dipende da un pianeta stabile, che a quanto pare lo è stato per molti anni. Tuttavia, tutto sembra cambiare e le eruzioni vulcaniche e i terremoti, purtroppo, come recentemente verificatisi saranno sempre molto più frequenti e distruttivi di quanto ci potessimo aspettare.

di Miguel Hernandez

Per Segnidalcielo.it

http://www.segnidalcielo.it/recenti-disastri-naturali-segnalano-lavvicinarsi-di-nibiru-o-linizio-dellapocalisse/

di dolbyjack